Oppido Mamertina, Giannetta: «Accelerare l’iter della scuola superiore»

Il consigliere regionale di Forza Italia invita il governo della Città metropolitana a portare a termine i lavori. «Evidenti disagi per gli studenti ed il personale scolastico, oltre che per la qualità dei servizi»

Domenico Giannetta

REGGIO CALABRIA «La Città Metropolitana si affretti per portare a termine l’iter del progetto della Scuola Superiore di Oppido Mamertina». Lo dichiara in una nota il Consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Giannetta.
«Finalmente buone notizie sulla ripresa dell’iter relativo alla struttura destinata ad ospitare l’ITIS e il Liceo Scientifico di Oppido Mamertina. A partire dal 4 giugno, con la ripartenza della mobilità interregionale, l’impresa siciliana aggiudicataria dell’appalto per le indagini di conformità della struttura preesistente, potrà effettuare le prove di carotaggio e, nell’arco di due settimane, dare riscontro sulla prosecuzione dei lavori o sulla demolizione del manufatto esistente. A quel punto – dichiara Giannetta – in caso di esito positivo, si potranno presentare le varianti al Genio Civile e indire la gara per la realizzazione del nuovo progetto».
«Una vicenda complessa che ho seguito sin dalla nascita – ricorda Giannetta – da Assessore provinciale, programmando lo stanziamento di due milioni di euro per la realizzazione dell’opera. Una struttura importante per concentrare in un unico plesso la popolazione studentesca – sottolinea Giannetta – a tutt’oggi sacrificata su più edifici, con evidenti disagi sia per gli studenti che per tutto il personale scolastico, oltre che per la qualità dei servizi».
«L’iter procedurale aveva subito una brusca interruzione, dopo un primo S.a.l. (Stato di Avanzamento Lavori) del valore di circa quattrocentomila euro, per una interdittiva che aveva interessato la ditta aggiudicatrice. La scorsa settimana, però, finalmente, la Città Metropolitana ha dato il via alle prove di stabilità».
«Sperando nel buon esito del percorso, continuerò a seguire tutti i passaggi dalla mia postazione di Consigliere regionale, tenuto anche conto che i fondi per il saldo dell’opera – un milione e seicentomila euro – sono stati già stanziati dalla Regione Calabria. La Città Metropolitana di Reggio Calabria, per altro – dice ancora il consigliere di Forza Italia – aveva mostrato interesse alla realizzazione dell’opera dichiarando di voler impegnare altre somme per la conclusione dei lavori».
«Gli studenti dell’Istituto Superiore “Gemelli Careri” di Oppido – conclude Giannetta – hanno dimostrato qualità eccellenti e risultati scolastici di altissimo livello e meritano di poter svolgere le attività didattiche e formative in strutture adeguate e tecnologicamente avanzate».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto