«Inciviltà il fotomontaggio contro Angela Marcianò»

Nausica Sbarra (Cisl) condanna l’attacco alla candidata a sindaco di Reggio. «Ci auguriamo che la campagna elettorale non sia ulteriormente inquinata»

LAMEZIA TERME «Esprimo la solidarietà mia e del Coordinamento Donne, giovani e immigrati Cisl Calabria – dichiara la Coordinatrice regionale Nausica Sbarra – nei confronti di Angela Marcianò, candidata alla carica di Sindaco di Reggio Calabria, fatta oggetto, attraverso un fotomontaggio, di una squallida operazione manipolatoria. È grave che una campagna elettorale sia turbata da azioni che tentano di denigrare una persona con mezzi che ne falsificano l’immagine, che ripropongono stereotipi maschilisti della peggiore specie e che offendono la dignità di ogni donna e di chiunque abbia a cuore il rispetto per gli altri. Ci auguriamo – conclude Nausica Sbarra – che la campagna elettorale non sia ulteriormente inquinata, nei giorni che ci separano dal voto, da altre aggressioni nei confronti di Angela Marcianò e dei diversi candidati né da episodi di inciviltà, perché i reggini hanno il diritto di scegliere il governo della propria comunità interrogandosi sulle scelte per il futuro senza essere disturbati dalla volgarità di chi non sa confrontarsi sulla base di idee e programmi».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto