Coronavirus, la mappa del contagio (con tutti i numeri) nel Reggino

Otto nuovi positivi a Reggio Calabria. Ad Anoia telefonano al sindaco per comunicargli che è positivo. Cinque casi a Palmi, dieci a Taurianova nelle ultime 48 ore. A Giffone +29 contagiati. Chiuse alcune aule scolastiche a Locri

REGGIO CALABRIA La Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria ha comunicato che oggi sono stati sottoposti allo screening per 208 soggetti, di cui 8 risultati positivi al test.
Sono 47 i pazienti positivi al CoViD-19 ricoverati in Ospedale, 26 dei quali in degenza ordinaria nell’Unità Operativa di Malattie Infettive, 18 in Pneumologia e 3 in Terapia Intensiva.
I pazienti accolti finora dal G.O.M. sono 161 (di questi, 6 hanno avuto un doppio ricovero per un totale di 167 ricoveri).
I pazienti deceduti sono 18 (altri tre decessi si sono verificati al di fuori dell’Ospedale di Reggio Calabria). I pazienti clinicamente guariti sono 96.
LOCRI Cinque nuovi casi a Locri fra sabato e oggi. Lo annuncia su Facebook il sindaco, Giovanni Calabrese. «Giornate intense tra false e vere notizie. Regnano l’incertezza e la confusione. La ricostruzione dei contatti fatta dagli uomini della Compagnia e della Stazione dei Carabinieri di Locri prevede la quarantena per tutti i nuclei familiari delle persone interessate.  In via precauzionale – specifica il primo cittadino – domani rimarranno a casa alcune classi della scuola Media e delle Elementari per consentire ulteriori operazioni di sanificazione di alcune aule. È evidente che il Coronavirus è purtroppo presente a Locri e nella Locride.  Anche alcuni reparti dell’ospedale sono stati interessati da dipendenti diretti e indiretti risultati positivi. Attendiamo la fatidica data del 1 novembre per l’avvio dei tamponi antigenici in Ospedale per come fortemente richiesto ed ottenuto dai sindaci della Locride. Tale “conquista” faciliterà notevolmente e in maggiore sicurezza l’accesso dei pazienti nella struttura ospedaliera.  Continuamo ad essere prudenti e speriamo bene».
GIFFONE
A Giffone in un sol colpo il conto dei positivi è aumentato di 29 casi, raggiungendo i 43 totali.
 ANOIA Telefona al sindaco per informarlo della positività. E’ il caso di un giovane di Anoia, che si è rivolto al primo cittadino Alessandro Demarzo e ha anche rinunciato alla privacy per salvaguardare la salute dei propri amici e conoscenti. «Cittadini devo comunicarvi di aver ricevuto una telefonata da (nome e cognome che comunque omettiamo per ragioni di privacy) per informarmi di essere risultato positivo a seguito del tampone effettuato nei giorni scorsi; mi ha assicurato di stare bene e di essersi subito messo in isolamento insieme a tutta la sua famiglia, mi ha invitato a pubblicare il suo nome per mettere a conoscenza tutti coloro hanno avuto contatti con lui… L’ho ringraziato per il suo grande senso di responsabilità e la sua disponibilità, per la preziosa collaborazione che dovrà dare in merito al tracciamento, che risulta peraltro già avviato. L’ ho rassicurato e gli ho assicurato vicinanza e solidarietà. È già partito il protocollo previsto dal DPCM e dalle ordinanze della Regione Calabria informando immediatamente anche i carabinieri di Cinquefrondi».
PALMI Cinque nuovi casi positivi nella città di Palmi: il totale sale a 23. Tutti i soggetti sono stati posti in isolamento domiciliare e, seguiti dall’Asp, stanno facendo la quarantena e i tamponi per decretarne la guarigione. «Non abbassiamo la guardia – si legge in una nota dell’amministrazione comunale – e rispettiamo scrupolosamente le norme anti contagio: solo insieme con senso di comunità e responsabilità possiamo superare questo momento difficile per l’intera nazione».
TAURIANOVA Nell’arco delle ultime 48 ore, è stata accertata dalle autorità competenti, la positività al Covid-19 di ulteriori dieci cittadini taurianovesi, tutti asintomatici o comunque in discrete condizioni di salute ed in trattamento domiciliare.
CAULONIA In relazione al caso accertato di positività al Covid nel plesso della scuola media di Marina del Comune di Caulonia, la Dirigente scolastica in sinergia con l’Ufficio di Prevenzione dell’Asp, in ottemperanza alle disposizioni e ai protocolli in materia, ha proceduto a disporre la quarantena della classe. È stata, altresì, predisposta la sanificazione dei locali.
RIACE Ad oggi nessun caso di positività al Covid-19 si è verificato o è stato comunicato dalle autorità sanitarie. È stata emessa ordinanza di quarantena in attesa di tampone a 2 soggetti che potrebbero essere venuti in contatto con una persona residente in altro Comune.
Quarantena che ovviamente sarà immediatamente sospesa se l’esito sarà negativo.
«Invitiamo tutti – si legge in una nota del Comune – a non diffondere inutili allarmismi che allo stato attuale non sono assolutamente giustificati. Qualsiasi aggiornamento sarà immediatamente comunicato».
SAN FERDINANDO Due nuovi positivi, appartenenti allo stesso nucleo familiare, fanno salire a 4 il totale dei positivi . Ulteriori accertamenti sono in corso, eventuali nuovi contagiati saranno comunicati con massima sollecitudine. «Si informano i cittadini – afferma l’amministrazione in una nota – che i protocolli anti-contagio sono già operativi per cui invitiamo a non cedere ad allarmismi e di seguire le indicazioni che eventualmente saranno comunicate dalle autorità competenti, ivi comprese le direzioni scolastiche».
MOLOCHIO «I primi 3 tamponi processati, dei soggetti posti in isolamento per aver avuto contatti con il primo caso di positività riscontrato nel nostro Comune, hanno avuto esito negativo». E’ quanto si legge in una nota dell’amministrazione comunale di Molochio.
«Siamo contenti – prosegue la nota – per gli interessati e per tutta la Comunità. Manteniamo sempre il grado di attenzione alto, rispettiamo scrupolosamente quanto prescritto dalle normative in materia e cerchiamo di vivere nel modo più sereno possibile questo periodo complicato». (f.p.)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto