A Locri è vietato farsi male, Ortopedia aperta dalle 8 alle 14

Nuova denuncia del sindaco Calabrese: «Qui la Costituzione non vale». Pazienti trasferiti in altre strutture negli orari in cui il reparto sarà chiuso

LOCRI Il diritto costituzionale «non è valido per i cittadini della Locride». Le denunce del sindaco di Locri Giovanni Calabrese sull’emergenza sanitaria non si contano più. L’ultima riguarda il reparto di Ortopedia dell’ospedale della città, che, «causa presenza di un solo medico ortopedico, da oggi, lunedì 19 agosto 2019, sarà aperto solo ed esclusivamente dalle 8 alle 14». L’invito, per quanto inusuale, è obbligato: «Si invitano i cittadini della Locride ad utilizzare la massima prudenza al fine di evitare fratture o altre problematiche di natura ortopedica. È consigliabile, quindi, farsi male tra le 8 e le 14».
Ovviamente il servizio verrà garantito attraverso il trasporto in altre strutture: «Chi malauguratamente dovesse ricorrere a cure ortopediche dalle 14 alle 8 del giorno successivo – scrive su Facebook Calabrese – verrà accompagnato in ambulanza “limousine” nella struttura sanitaria dove sarà possibile reperire un posto disponibile, con il seguente percorso in ordine di priorità: Polistena, Reggio, Vibo, Lamezia, Catanzaro e Cosenza. I parenti a seguito dovranno ovviamente viaggiare con mezzi propri e a spese proprie». E l’emergenza, anche per questa volta, è servita.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto