Banda del buco: il Comune di Cittanova si costituirà parte civile

Ricorrendone i presupposti l’amministrazione sarà al fianco delle vittime nel processo contro il gruppo criminale. Le congratulazioni all’Arma dei Carabinieri

CITTANOVA ««A fronte dell’operazione condotta dai Carabinieri della Compagnia di Taurianova, in esecuzione a quanto disposto dall’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Palmi e su richiesta del sostituto procuratore Giorgio Panucci della Procura di Palmi, diretta da Ottavio Sferlazza, questa mattina è stata scritta la parola fine al diffondersi di una serie di furti, tra l’altro avvenuti in passato anche sul territorio del Comune di Cittanova, oltre a quelli registratesi a Taurianova e Polistena». E’ quanto afferma il sindaco di Cittanova, Francesco Cosentino.
«Questa Amministrazione Comunale – continua il primo cittadino – si è posta da sempre a fianco delle Forze dell’Ordine, credendo fermamente nel loro operato da svolto a tutela dei Cittadini e teso ad affermare nella nostra Comunità gli alti valori della legalità. A seguito dei risultati scaturiti dall’operazione odierna, oltre a congratularci con le donne e gli uomini dell’Arma coordinati dal capitano Marco Catizone, Comandante della Compagnia Carabinieri di Taurianova – conclude il sindaco – è nostra intenzione, qualora ne ricorressero i presupposti, avviare tutte le procedure per costituirci parte civile nel processo che vedrà imputati gli autori della “Banda del buco”».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto