Abbattono querce secolari, un arresto e due denunce nel Vibonese

I tre, sorpresi dai carabinieri, avevano già caricato su un rimorchio oltre 50 quintali di legname rubato da un terreno privato a Ricadi

VIBO VALENTIA I carabinieri della Stazione di Spilinga hanno arrestato una persona e denunciato altre due per furto aggravato in concorso. Nella mattinata di venerdì i militari hanno notato i tre all’interno di un fondo privato situato nel territorio comunale di Ricadi, nel Vibonese. I carabinieri hanno dunque proceduto al controllo e identificato le persone presenti in P.A., 47enne pluripregiudicato, e nei congiunti C.G., 67enne e C.M., 34enne, tutti sorpresi mentre erano intenti ad abbattere alcune querce secolari di elevato valore commerciale e paesaggistico e a sezionarne i tronchi. I tre avevano già caricato su un rimorchio oltre 50 quintali di legname.
Il 47enne è stato arrestato in flagranza per il reato di furto aggravato in concorso e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Vibo Valentia. I congiunti, invece, in considerazione del ruolo marginale ricoperto nella vicenda sono stati deferiti in stato di libertà per il medesimo reato. Il legname, infine, è stato restituito al legittimo proprietario.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto