Avrebbe aiutato il suocero a compiere un omicidio, in manette imprenditore – VIDEO

Arrestato un 29enne che avrebbe avuto un ruolo nell’assassinio del 74enne Domenico Antonio Valenti, compiuto il 15 agosto del 2016 a San Calogero, nel Vibonese

VIBO VALENTIA È in corso dalle prime luci dell’alba nel Vibonese un’operazione dei carabinieri della Compagnia di Tropea che stanno eseguendo una misura cautelare in carcere emessa nei confronti di un imprenditore edile di San Calogero, Salvatore Barone (29 anni), che avrebbe aiutato il suocero a compiere un omicidio. In particolare, stando a quanto emerso dalle indagini, Barone avrebbe avuto un ruolo nell’omicidio del 74enne Domenico Antonio Valenti, compiuto il 15 agosto del 2016 a San Calogero. Denunciate per falsa testimonianza e favoreggiamento personale anche due donne.
Per quell’omicidio è stato condannato in appello a 12 anni Cosma Damiano Sibio, di 52 anni, che dopo il delitto si consegnò ai carabinieri riconoscendo le proprie responsabilità. Per Sibio la Corte d’appello di Catanzaro aveva escluso le aggravanti della futilità dei motivi e della premeditazione e concesso le attenuanti generiche, accogliendo l’attenuante della provocazione. Per la difesa l’autore dell’omicidio avrebbe agito in seguito a rancori per vecchie diatribe di confino di alcuni terreni. Valenti venne ucciso a colpi di pistola mentre era a bordo della sua auto.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto