Maltempo, prorogato lo stato d’emergenza per quattro comuni calabresi

Per i comuni di Bagnara, Scilla, Joppolo e Nicotera prorogato di dodici mesi lo stato di emergenza in conseguenza degli eventi alluvionali del giugno 2018

VIBO VALENTIA È stato prorogato di dodici mesi lo stato di emergenza in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nei giorni dal 14 al 19 giugno 2018 nei territori ricadenti nei comuni di Joppolo e Nicotera, nel Vibonese, oltre che di Bagnara e Scilla nel Reggino.
È quanto deciso dal Consiglio dei ministri, atteso che gli interventi per il superamento del contesto di criticità «sono tuttora in corso e che, quindi, l’emergenza non può ritenersi conclusa», vista anche la nota del 1° agosto scorso con la quale il presidente della Regione Calabria, in veste di commissario delegato, ha richiesto al Governo la proroga dello stato di emergenza per i quattro comuni calabresi. La dichiarazione dello stato di emergenza è stata adottata per fronteggiare situazioni che per «intensità ed estensione richiedono l’utilizzo di mezzi e poteri straordinari».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto