Tre persone ricoverate per sospetto caso di antrace a Vibo

Avrebbero contratto la malattia da un animale infetto. Si trovano allo Jazzolino. I campioni sono stati inviati all’Istituto zooprofilattico di Foggia per gli opportuni accertamenti

VIBO VALENTIA Tre persone sono attualmente ricoverate nel reparto di malattie infettive dello Jazzolino per un sospetto caso di atrace. Secondo quanto trapela da fonti interne all’ospedale vibonese, i tre sono stati ricoverati alcuni giorni addietro dopo che avevano manifestato alcuni malesseri.
Si sarebbero infettati circa 10 giorni addietro, anche se gli effetti della malattia si sarebbe poi manifestata subito dopo l’incubazione. Si tratta del titolare di un allevamento che si trova nella zona di Spilinga e di due dipendenti di un macello privato di Mileto. L’infezione, stando a quanto appreso, sarebbe stata contratta durante la lavorazione di un animale infetto. Ora sia l’allevamento sia il macello sono stati sequestrati dal personale sanitario del servizio veterinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Vibo. Due pazienti sarebbero in condizioni più gravi. I campioni dei prelievi effettuati sui tre sono stati inviati all’Istituto zooprofilattico di Foggia per gli opportuni accertamenti.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto