Narcotraffico sull’asse Vibo-Reggio-Colombia, raffica di condanne in Appello

Confermate le pene disposte in primo grado nei confronti di uomini delle cosche reggine e vibonesi. Secondo l’accusa gestivano un traffico internazionale di cocaina proveniente dal paese Sud Americano. Otto le persone condannate. La pena più severa è stata comminata a Ciro Davolo: 13 anni e sei mesi

VIBO VALENTIA Otto condanne nel processo d’appello nato dall’operazione della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro e dei carabinieri del Ros denominata “Overing”, tesa a disarticolare un’associazione a delinquere finalizzata al narcotraffico internazionale di cocaina.
La Corte d’Appello ha condannato a 13 anni e 6 mesi Ciro Davolo, 66 anni, di Vibo Valentia; 6 anni Giuseppe Schiariti, 37 anni, di Panaia, frazione di Spilinga; 9 anni e 6 mesi Ambrosio Aniello, 61 anni, di Riccione; 7 anni e 6 mesi Correa Gonzales Guillermo Leon, colombiano; 8 anni e 6 mesi Michele Flemma, 44 anni, di Perugia; 5 anni Elton Zotaj, 38 anni, albanese, residente a Fiano Romano; 5 anni per Riza Baco, 40 anni, albanese residente a Fiano Romano; 5 anni Antonio Cortese, 52 anni, di San Gregorio d’Ippona. Diverse le importazioni di cocaina dal Sud America contestate agli imputati con un accordo fra vibonesi e reggini per la ripartizione dei ruoli e la suddivisione dei guadagni. Nel corso dell’operazione i carabinieri hanno sequestrato 600 chili di cocaina.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto