Papa Giovanni Paolo II “torna” a Catanzaro 35 anni dopo la storica visita

L’evento “35°Anniversario – Visita di San Giovanni Paolo II a Catanzaro”, vuol far rivivere ai catanzaresi l’emozione dell’evento del lontano 1984 attraverso una restaurazione dei luoghi ed una mostra fotografica

L’evento “35°Anniversario – Visita di San Giovanni Paolo II a Catanzaro”, fortemente voluto dalla Cooperativa “Artemide”, si pone, come principale obiettivo, quello di far rivivere ai catanzaresi e visitatori la commozione e l’emozione dell’evento della venuta di San Giovanni Paolo II a Catanzaro nel lontano 1984.
«Vogliamo far rivere ai nostri giovani, seppur indirettamente, quei momenti indimenticabili – racconta Jessica Fedele in rappresentanza della cooperativa – restaurando il prezioso altare su cui il Santo Giovanni Paolo II, nel 1984 allo stadio Ceravolo, celebrò la santa messa e allestendo una mostra della durata di 4 mesi con le foto dell’epoca mai digitalizzate».
«Quella fu una giornata significativa nella storia della Chiesa in Calabria. – dice Mons. Antonio Cantisani, Arcivescovo emerito di Catanzaro-Squillace – Un Papa, tornava in questa regione dopo più di 800 anni per celebrare una messa con 700 cantori arrivati da molte parti». «L’incontro con Papa Giovanni Paolo II – ricorda poi Marcello Furriolo, già Sindaco di Catanzaro – è stato l’evento più importante e significativo della mia esperienza umana e ritengo che già nella storia della città di Catanzaro questo evento rimanga come un punto imprescindibile della crescita di questa comunità».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto