Nuovo umanesimo digitale a Castrolibero

Dal 16 al 20 settembre, il centro storico si trasformerà in un laboratorio di innovazione diffuso. Il progetto è curato da “Oltre open innovation hub” e Unical

CASTROLIBERO Il centro storico di Castrolibero si appresta a diventare laboratorio di innovazione diffuso. L’Ntt Data Harmonic Innovation Week si terrà dal 16 al 20 settembre, su concept di Oltre Open Innovation Hub e Università della Calabria, in partnership con la Fondazione Bruno Kessler e con l’Advisory Strategico di Entopan. L’obiettivo è contribuire concretamente all’affermarsi di uno sviluppo tecnologico che ponga al centro la persona umana, favorendo l’incontro e la collaborazione tra i diversi soggetti coinvolti nella filiera dell’innovazione.

L’EVENTO Harmonic Innovation Week conterà su panel ispirazionali, esposizioni interattive di nuove tecnologie, presentazioni di startup e tavole rotonde. Incontri aperti al pubblico, eventi di contatto con la cultura del territorio e interventi di personaggi di spicco della cultura italiana e internazionale arricchiranno il fitto palinsesto dell’evento. L’Harmonic Innovation Week è una kermesse internazionale di contaminazione tecnologica e culturale, orientata ai temi dell’innovazione sociale e della trasformazione digitale che introduce un format del tutto inedito. Il Centro Storico di Castrolibero, per cinque giorni, diventerà un “Villaggio dell’Innovazione” in cui startup, innovatori, centri di ricerca, mentori, grandi player dell’industria, nonché investitori privati e istituzionali, interagiranno per identificare nuove idee e traiettorie di sviluppo in diversi domini tecnologici. «È una scelta emblematica, quella di realizzare un villaggio digitale dentro un borgo calabrese – spiega Giorgio Scarpelli, Senior Vice President e Chief Technology Officer&Innovation di Ntt Data Italia – che sintetizza la nostra vision: guardare al futuro partendo dal passato. Valorizzando comunità e territori».
«Ntt Data Harmonic Innovation Week rappresenta per Castrolibero un’importante occasione di crescita socioculturale e allo stesso tempo di sviluppo economico, partendo dalla valorizzazione delle “risorse“ esistenti nel territorio. – afferma Giovanni Greco, sindaco di Castrolibero – Eleggere per cinque giorni un borgo antico “villaggio globale dell’innovazione tecnologica” significa guardare insieme al futuro con ottimismo e per questo siamo grati agli organizzatori per aver scelto la nostra comunità e i nostri luoghi come punto di partenza di un così importante evento internazionale».

IL PROGETTO La settimana dell’innovazione che avrà luogo dal 16 al 20 Settembre a Castrolibero è parte di un progetto più ampio legato all’Harmonic Innovation, un nuovo paradigma che amplia i contenuti dell’Open Innovation, rielaborando la co-creazione di soluzioni innovative con un approccio multidisciplinare, centrato sulla persona e su valori legati al territorio, al patrimonio sociale e culturale delle comunità.
«I cambiamenti tecnologici, culturali e sociali imposti negli ultimi anni dalla trasformazione digitale – ha dichiarato Francesco Cicione Ceo di Entopan –spingono le aziende a sperimentare nuovi approcci strategici di innovazione apertaIl nuovo paradigma dell’Harmonic Innovation, attraverso una inedita sintesi di scienza e sapienza ,riunisce i diversi attori in un processo di accompagnamento e valorizzazione, orientando lo sviluppo tecnologico e la trasformazione digitale verso una rinnovata centralità della persona umana».
La settimana dell’innovazione si propone dunque come uno dei fondamentali strumenti operativi per concretizzare la vision dell’Harmonic Innovation: all’evento parteciperanno infatti le startup vincitrici dell’Harmonic Innovation Contest, un concorso per progetti tecnologici ad alto impatto sociale e culturale appena conclusosi. Le startup saranno fortemente coinvolte nelle attività in calendario e potranno presentare la propria idea e le soluzioni applicative ad una platea di esperti, stakeholder e investitori istituzionali.

GLI APPUNTAMENTI L’Harmonic Innovation Week ha ricevuto l’adesione di numerosi protagonisti italiani e internazionali del mondo delle startup, della innovazione tecnologica, delle istituzioni e rappresentanti delle più importanti aziende nazionali. Esponenti di primo piano del mondo imprenditoriale italiano parteciperanno a un fitto calendario di eventi e workshop che favoriranno l’incontro e la collaborazione tra queste diverse realtà.
Ad eventi di carattere “sociale” si alterneranno momenti più operativi in cui startup, esponenti del mondo delle imprese e dell’Università lavoreranno fianco a fianco, in tavoli ristretti, in uno spirito di co-progettazione che sottolinea la dimensione collettiva e inclusiva dell’innovazione.
Di particolare rilievo la sera di venerdì 20 Settembre, che prevede alle ore 19 l’apertura al pubblico della Innovation Avenue: una intera strada sarà “invasa” da innovatori che, attraverso dimostrazioni ed esperienze interattive, entreranno in contatto diretto con i cittadini. A concludere la serata, e l’intera rassegna, ci sarà un intervento di sintesi del prof. Andrea Bonaccorsi dell’università di Pisa e uno speech conclusivo di Federico Rampini, Scrittore e Giornalista di Repubblica.
«Il Contest e l’Harmonic Innovation Week – ha dichiarato Gino Mirocle Crisci, rettore Università della Calabria – sono fondamentali tappe di avvicinamento verso la realizzazione dell’Harmonic Innovation Hub. Un centro di eccellenza che sorgerà presso il campus dell’Università della Calabria co l’obiettivo di diventare punto di riferimento per le attività di ricerca e sviluppo per le aziende di tutta l’area euro-mediterranea. Un progetto che nasce nel Sud, con l’ambizione di orientare lo sviluppo verso un reale progresso per l’uomo».





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto