A Crotone “Frammenti di Storia” della polizia

Ad inaugurare la mostra fotografica itinerante il capo della Scientifica Giuseppe Messina. Alla manifestazioni le massime autorità della provincia

CROTONE È stata inaugurata a Crotone la mostra fotografica “Frammenti di Storia”. Per presentare l’iniziativa è giunto nella città pitagorica Giuseppe Messina dirigente generale della Polizia Scientifica. Nella sala di Parco Pignera sono esposte le foto degli avvenimenti italiani che hanno richiesto l’intervento degli investigatori della Polizia Scientifica. Alla manifestazione inaugurale hanno partecipato le massime autorità civili, militari e istituzionali della provincia. La mostra fotografica nazionale itinerante “Frammenti di storia – L’Italia attraverso le impronte, le immagini e i sopralluoghi della Polizia Scientifica” ricostruisce e ripercorre alcuni dei momenti più drammatici e significativi della nostra storia attraverso il lavoro della Polizia Scientifica.
Negli spazi espositivi, allestiti con numerosi pannelli fotografici e teche, saranno mostrate immagini relative a fatti che hanno segnato la storia del nostro Paese (stragi, omicidi, catastrofi naturali, personaggi ed eventi diversi).
L’omicidio di Giacomo Matteotti avvenuto nel 1924, il sequestro di Aldo Moro, il mostro di Firenze, le stragi di mafia e quelle dell’eversione nera, fino ad arrivare al conflitto a fuoco che ha portato alla morte del terrorista di Berlino, Anis Amri, sono solo alcuni degli eventi documentati dalle fotografie esclusive esposte nella mostra che sarà in giro per l’Italia.
Numerose sono inoltre le curiosità da vedere: le impronte di un inedito Mussolini, non calvo ma con i capelli, il cartellino fotosegnaletico di un giovane antifascista Sandro Pertini, i pizzini di Bernardo Provenzano.
Tra le dotazioni della Polizia Scientifica, viene anche mostrato all’opera il Forensic Fullback: un veicolo destinato alle scene del crimine più complesse con dotazioni tecnologicamente avanzate, basate sulla rivoluzione digitale. (gae.me.)







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto