Il Giubileo Lauretano farà tappa anche all’aeroporto di Reggio

Il presidente Sacal De Felice ha partecipato all’incontro di presentazione nella Sala Stampa Vaticana. La statua della Madonna di Loreto sarà nello scalo dello Stretto dal 23 giugno al 14 luglio 2020

ROMA Martedì mattina presso la Sala Stampa Vaticana a Roma, ha avuto luogo la conferenza stampa per la presentazione del Giubileo Lauretano concesso da Papa Francesco a tutti i passeggeri del trasporto aereo e che ricorre in occasione dei cento anni dalla proclamazione della Madonna di Loreto quale patrona degli aviatori. Per l’anno giubilare lauretano, la Delegazione Pontificia di Loreto, in collaborazione con Enac ed Assaeroporti, ha predisposto una serie di iniziative per accompagnare la statua della SS. Vergine di Loreto in un viaggio itinerante presso alcuni aeroporti italiani. Il viaggio avrà inizio dall’aeroporto di Ancona il 9 dicembre 2019 e si concluderà con il ritorno presso lo stesso scalo il 10 dicembre 2020.
Il programma giubilare prevede che tre statue raffiguranti la Madonna di Loreto si muoveranno per visitare rispettivamente: alcuni aeroporti nazionali, alcuni scali internazionali, per citare alcune tappe da Buenos Aires a Manila ed una terza sarà itinerante presso gli scali militari.
Alla conferenza stampa sono intervenuti Mons. Rino Fisichella e Mons. Fabio Dal Cin. Presenti, inoltre, i vertici di Assaeroporti, Enac, Alitalia, Aeronautica Militare e la Sacal, Società di Gestione degli Aeroporti Calabresi, nella persona del presidente Arturo De Felice.
Infatti, tra gli scali aeroportuali italiani che ospiteranno la statua della Madonna di Loreto, la Delegazione Pontificia, di concerto con Sacal, ha individuato anche l’aeroporto di Reggio Calabria, ove il 23 giugno 2020, con volo proveniente da Bergamo giungerà l’effigie della Santa Vergine che rimarrà a disposizione dei fedeli fino al 14 luglio 2020, per poi proseguire il suo viaggio itinerante verso lo scalo di Napoli.
«Nella circostanza – si legge in un comunicato di Sacal – sarà inoltre concessa l’indulgenza plenaria a coloro i quali visiteranno la Cappella che ospiterà la statua della Patrona degli aeroporti e che verrà istituita all’interno dell’aeroporto dello Stretto». A margine dell’incontro, De Felice «ha tenuto ad evidenziare la significativa scelta operata da Sacal nell’indicazione e messa a disposizione dell’aeroporto di Reggio Calabria, quale tappa lauretana, manifestando così un segno di particolare attenzione verso la città dello Stretto, notoriamente afflitta da gravi problematiche».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto