Il premio Losardo al direttore della Dia

CETRARO Sono stati consegnati stasera a Cetraro i “Premi Losardo”, intitolati al dirigente del Pci e funzionario della Procura della Repubblica di Paola Giannino Losardo, assassinato dalla ‘ndrangheta nel 1980….

CETRARO Sono stati consegnati stasera a Cetraro i “Premi Losardo”, intitolati al dirigente del Pci e funzionario della Procura della Repubblica di Paola Giannino Losardo, assassinato dalla ‘ndrangheta nel 1980. Il riconoscimento, giunto alla dodicesima edizione, è stato attribuito dal laboratorio Losardo, diretto da Gaetano Bencivinni, per la sezione Legalità, al direttore della Dia, Arturo De Felice; per la sezione Autori, a Lirio Abbate per il volume “Fimmine ribelli”, e per la sezione Giornalismo a Giovanni Bianconi, del Corriere della Sera, Amedeo Ricucci, reporter di guerra della Rai, e Fabrizio Feo, del TG3. «La cerimonia di questa sera – ha detto De Felice – è un’ulteriore dimostrazione dell’importanza in questa nostra terra di Calabria di testimoniare il ricordo più vivo di coloro che sono stati vittime della criminalità organizzata e che meritano di essere onorati non solo con manifestazioni come quella di oggi ma tutti i giorni con comportamenti individuali e della società civile che possano riscattare una volta per tutte la Calabria dal giogo pesante cui è stata sottoposta purtroppo ormai da molto tempo». Alla cerimonia di consegna del premio è intervenuta la deputata del Pd Enza Bruno Bossio, componente della commissione parlamentare Antimafia. (0030)





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto