Coronavirus, la generosità corre sul web: raccolti quasi 600mila euro per gli ospedali calabresi

Un vero e proprio boom di donazioni in pochi giorni sulla piattaforma GoFundMe. Numerose le campagne di “crowdfunding” organizzate per la lotta al Covid-19 e il sostegno ai presidi sanitari in Calabria

raccolta fondi coronavirus

di Giorgio Curcio
LAMEZIA TERME Una gara di generosità che non conosce soste, confini. Quella contro il coronavirus e la pandemia da Covid-19 è una partita durissima che si sta giocando su più fronti. E per i protagonisti  il sostegno di migliaia di persone è quanto mai fondamentale. Da settimane assistiamo ad un numero sempre maggiore di donazioni per svariati milioni di euro da parte di imprenditori e personaggi pubblici. Soldi destinati poi ai numerosi ospedali italiani che si sono trasformati nel tempo in veri e propri fronti di guerra. Vip ma non solo. Già perché a donare il proprio contributo ci stanno pensando anche i cittadini “normali”, attraverso quello che è attualmente forse il canale più utilizzato in questi giorni. Si tratta del sito di “crowdfunding” internazionale GoFundMe. Sulla piattaforma le raccolte fondi si sono moltiplicate e molte di loro riguardano anche gli ospedali e i presidi sanitari calabresi.

BOOM DI DONAZIONI In totale sono una ventina quelle più proficue e il totale dei fondi raccolti si aggira attorno ai 600mila euro. Una cifra enorme e che, una volta raggiunti gli obiettivi, saranno poi assegnati ai presidi interessati. In cima alla classifica troviamo Reggio Calabria e Cosenza: per il GOM della città dello Stretto, infatti, sono stati raccolti finora quasi 170mila euro a cui si aggiungono gli oltre 53mila euro raccolti per i presidi di Locri, Polistena, Gioia Tauro e Melito. Per l’Annunziata e la Terapia Intensiva di Cosenza la cifra totale raccolta si aggira, invece, attorno ai 150mila euro. Bene anche Catanzaro: per il “Pugliese-Ciaccio”, infatti, sono stati raccolti finora quasi 55mila euro.

LE ALTRE DONAZIONI Molto attive le donazioni, poi, a Corigliano Rossano che sfiora i 30mila euro, Paola, oltre 13mila euro e Lamezia Terme: nella città della Piana la cifra totale raccolta (finora) è pari ad un totale di 50mila euro. Per gli ospedali di Vibo Valentia e Crotone, invece, la cifra raccolta in totale sommando le raccolte fondi avviate si aggira attorno ai 40mila euro ciascuno.

LONTANI MA VICINI C’è poi la raccolta fondi “Lontani ma vicini” organizzata da Alessia Greco e altre tre donne, pensando al futuro e ai bambini: «Noi siamo quattro giovani donne – scrivono – che un pomeriggio di qualche giorno fa, si sono chieste cosa potessero fare per provare ad aiutare chi più di qualsiasi altro merita l’appellativo di Eroe: medici, infermieri e operatori socio sanitari. A tal fine abbiamo organizzato una raccolta fondi per fronteggiare l’emergenza in atto, da destinare all’Ospedale Annunziata di Cosenza. In particolare, la raccolta fondi è destinata all’acquisto di dispositivi di protezione e strumentazioni necessarie al personale sanitario per curare al meglio i malati e limitare le occasioni di contagio». 

Ecco il sito dove poter accedere e scegliere le raccolte fondi alle quali aderire: GoFundMe







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto