DaMe, il primo Social Housing a Crotone

La Giunta comunale ha deliberato l’adesione dell’ente al progetto “Hausilio” presentato dalla cooperativa Kairos e finanziato da Fondazione con il Sud

Dame social housing crotone

CROTONE Su impulso dell’assessore alle politiche sociali Filly Pollinzi e grazie al lavoro coordinato del personale amministrativo, la Giunta comunale ha deliberato l’adesione dell’ente al progetto “Hausilio” presentato dalla cooperativa Kairos e finanziato da Fondazione con il Sud.
«Un progetto che risponde a esigenze specifiche ma che rappresenta un altro tassello di quei presidi culturali oltre che sociali di cui abbiamo assolutamente bisogno in quanto attivatori di cambiamenti per costruire società più giuste e eque» ha dichiarato l’assessore Pollinzi illustrando la proposta. Il sindaco Voce e il rappresentante legale della cooperativa Greco hanno così sottoscritto nei giorni scorsi il Protocollo di Intesa che lega pubblico e privato, in stretta sinergia, in un progetto innovativo di social housing riferito a donne, anche con bambini, che si trovino in situazioni di difficoltà abitative per problemi di diversa natura.

IL PROGETTO Apre DaMe, il primo Social Housing a Crotone. DaMe – Social Housing è la residenza che vuole offrire ospitalità -per 12 mesi- a ogni donna -anche con bimbi- che abbia compiuto 18 anni e che si trovi senza abitazione o abbia necessità di cambiarla, a causa di difficoltà personali, familiari, lavorative, economiche, sociali. DaMe è per donne che abbiano desiderio di ricominciare, voglia di rinascere e di rifiorire. Saranno dodici mesi dopo i quali ogni donna, accompagnata con competenza ed empatia, potrà dire: questa vita l’ho fatta da me – proprio come recita il nome- con la passione, con il lavoro, con me stessa, grazie a una porta aperta al tempo giusto. La porta di DaMe. DaMe non è la classica struttura assistenziale: la residenza è affidata alle coinquiline che, attraverso forme di protagonismo, gestiscono gli spazi privati e comuni in piena autonomia e responsabilità. DaMe è un punto sicuro dell’oggi, in cui conciliare famiglia e lavoro, grazie allo spazio educativo per bambini “Zia Mariù”, aperto a tutta la città; ed è un aggancio con l’avvenire, grazie ai corsi di formazione professionale che consentiranno l’inserimento lavorativo e sociale delle donne che vivono in residenza. DaMe non è un posto qualunque, perché non è un progetto tra tanti: nasce da un’idea di Kairos – Impresa sociale. Kairos sono i volti e le storie di Caterina,Francesca, Giulia, Rosaria, Rosalba, Luca e Simone che, una sera calda di Luglio di due anni fa, decisero di diventare costruttori di un progetto che concretamente potesse aiutare donne e bambini a non delegare più la propria felicità. Oggi Kairos è una giovane impresa sociale under 35, composta da giovani menti intraprendenti, in cui le donne rappresentano la maggioranza del direttivo e ne sono mente ispiratrice e cuore resiliente.

Il progetto è realizzato con il sostegno di Fondazione con il Sud, Ente finanziatore del progetto; con il supporto di Banca Etica; ha il supporto strategico di Fondazione S. Paolo e Fio.PSD attraverso i network “ioabitosocial” e “Housing first”; gode del patrocinio gratuito della Regione Calabria; opera in intesa con il Comune di Crotone. Partner co-responsabili del progetto sono l’associazione Amici Promotion Project, l’associazione Volontari di strada, la cooperativa sociale Kroton Community, la cooperativa sociale One, il CAF Cisal.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto