Il futuro del mercato immobiliare all’Unical

RENDE È l’University Club delle grandi occasioni, elegante e istituzionale, quello che ha ospitato il convegno “Acquisti nel settore immobiliare e delle costruzioni: problematiche, innovazione e futuri sviluppi tra vincoli…

RENDE È l’University Club delle grandi occasioni, elegante e istituzionale, quello che ha ospitato il convegno “Acquisti nel settore immobiliare e delle costruzioni: problematiche, innovazione e futuri sviluppi tra vincoli burocratici ed esigenze del settore privato e del mercato”. Tutto organizzato dall’Associazione italiana supply and management. Una importante giornata di studio e di confronto resa possibile soprattutto grazie al patrocinio e alla collaborazione di Ance e-Confindustria Calabria e Confassociazioni, nonché con il fattivo supporto di Co.Fer.Srl e di New Hoky Srl. E la presenza di Co.Fer.Srl è stato particolarmente significativo nella prima parte dei lavori, momento nel quale a Rita Giusta (Responsabile dell’Ufficio Co.Fer.Srl.) è stata consegnata una targa quale riconoscimento del premio Negotiorum Fucina 2017. Il riconoscimento è stato aggiudicato nella categoria Supply Chain Management con un progetto dal titolo: “Gestione e organizzazione dell’ufficio acquisti.” Adaci associazione riconosciuta del ministro dello Sviluppo economico come ente di qualificazione professionale ha promosso la giornata convegnistica cercando di dare delle risposte chiare ed esaustienti sullo stato dell’ arte nel settore delle costruzioni in Calabria, storicamente motore trainante dell’ecomia regionale. A prendere parte alla discussione sono il presidente di Adaci – Sezione Centro Sud, Franco Savastano, per l’Unical il professor Saverino Verteramo e la professoressa Francesca Guerriero, per la Co.Fer Srl – Salvatore Trusso, Chiara Molinaro, Francesco Primerano e successivamente professionisti nel settore degli acquisti operanti prevalentemente, anche se non esclusivamente, nel settore delle costruzioni. Particolare attenzione è stata riservata alle prospettive di sviluppo nel mondo delle costruzioni e al ruolo dei buyer e delle associazioni di categoria. 
Visto l’argomento non poteva  mancare un riferimento anche alle novità del nuovo testo unico sugli Appalti e a quelle che sono le sue potenziali ripercussioni sul mercato, all’analisi della gestione di una commessa pubblica, per concludere con gli aspetti relativi alla digitalizzazione dei processi di acquisto e i collegati sviluppi tecnico-economici. All’intero seminario hanno partecipato gli studenti che frequentano il corso di Ingegneria gestionale dell’Università della Calabria.

 

 

Michele Presta
redazione@corrierecal.it







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto