SISMA SUL POLLINO | Solidarietà al gusto lenticchia

Una quarantina di locali calabresi hanno aderito all`importante iniziativa lanciata da Slow Food Calabria e Assapori (l`associazione che riunisce i ristoranti dell`eccellenza calabrese sotto l`egida di Assindustria) in favore delle…

Una quarantina di locali calabresi hanno aderito all`importante iniziativa lanciata da Slow Food Calabria e Assapori (l`associazione che riunisce i ristoranti dell`eccellenza calabrese sotto l`egida di Assindustria) in favore delle popolazioni calabresi recentemente colpite dal sisma. Sabato 24 novembre, a un mese dal terremoto, nei menu dei ristoranti calabresi che aderiranno sarà proposto un piatto che abbia tra i suoi ingredienti la Lenticchia di Mormanno, prodotto tutelato e promosso da Slow Food in quanto rientrante tra i 225 presidi italiani. La lenticchia di Mormanno due anni fa ha fatto breccia al Salone del Gusto di Torino: studiata a lungo e si dispone della caratterizzazione genetica dei semi e di analisi biochimiche. Questi dati consentono di individuare il seme originale e evitare contraffazioni. Da tempo non è più una risorsa economica per il piccolo centro di Mormanno. Ma un piccolo gruppo di coltivatori ha aderito al progetto di recupero e rilancio avviato dall`Arssa Calabria con la collaborazione dell`Istituto di Genetica Vegetale (Igv) del Cnr di Bari e dell`Istituto Sperimentale per l`Orticoltura di Pontecagnano ed ha costituito un Presidio per ridare un futuro a questa lenticchia unica e di grande qualità.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto