Sapori del Pollino, Ipssar di Praia al primo posto

I fagioli bianchi e la melanzana rossa di Rotonda Dop sono stati i protagonisti della rassegna gastronomica: “Il Pollino dei sapori: il bianco e la rossa sfidano la creatività degli…

I fagioli bianchi e la melanzana rossa di Rotonda Dop sono stati i protagonisti della rassegna gastronomica: “Il Pollino dei sapori: il bianco e la rossa sfidano la creatività degli aspiranti chef del futuro”. Si è svolta, lo scorso 8 novembre nell’accogliente struttura ricettiva del Santa Filomena di Rotonda, la nuova edizione del concorso dedicato agli studenti delle scuole alberghiere che ha visto i futuri chef cimentarsi nella preparazione dei piatti apprezzatissimi a base di melanzana rossa e dei fagioli poverelli. Il modo più originale e piacevole, forse, per tentare di dimenticare la paura del sisma che nei giorni scorsi ha scosso le terre del Parco del Pollino tra Basilicata e Calabria. Durante il concorso gastronomico, si sono sfidati, a colpi di mestoli e pentole, giovani di molte scuole alberghiere. Il piatto vincitore del concorso “Piramide di Carnaroli di Sibari al cuore morbido con melanzana rossa Dop farcita al Canestrato di Moliterno in sottovela e granella di Bianchi Dop in goccia” eseguito dai provetti giovani cuochi dell’ Ipssar di Praia a Mare Francesco Battaglia e Annunziata D’Amico guidati dal maestro di cucina ed executive chef Bruno Ranuio. I giovani studenti calabresi, spronati dalla dirigente della scuola Patrizia D’amico, e dall’ amore per questo grande mondo che è la cucina, hanno mescolato tradizione, cultura e territorio muovendosi in una veste storica e culturale. I giovani alunni delle scuole alberghiere partecipanti hanno cercato di fondere vecchie e nuove alchimie, nella ricerca della pietanza perfetta che possa insieme all’abbinamento dei vini e al suo creatore essere ambasciatrice del nostro territorio.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto