Anche in Calabria la Colletta alimentare

Come ogni anno dal 1997, anche quest’anno in tutta Italia si ripeterà l’appuntamento con la Giornata della Colletta Alimentare: sabato 24 novembre anche in Calabria torna un appuntamento fisso, un…

Come ogni anno dal 1997, anche quest’anno in tutta Italia si ripeterà l’appuntamento con la Giornata della Colletta Alimentare: sabato 24 novembre anche in Calabria torna un appuntamento fisso, un gesto di educazione popolare alla carità che diventa ogni anno, nonostante le tante difficoltà, esempio concreto di sussidiarietà.
Nonostante il momento di crisi gravissima che sta mettendo in ginocchio le nostre popolazioni riaffiora tra la gente una grande capacità di condivisione, che è segno di grande speranza  per tutti.
In Italia, grazie all`aiuto di più di 130.000 volontari, nel 2011 il Banco Alimentare ha raccolto 9.600 tonnellate di prodotti alimentari, il 2% in più rispetto all`edizione del 2010.
Il cibo raccolto è stato distribuito ad oltre 8000 strutture caritative convenzionate con la rete del Banco Alimentare che assistono un milione e 400 mila indigenti.
Nella nostra regione sono stati raccolti 170 mila chili di prodotti, con una leggera flessione di quasi 10 mila chili rispetto all’anno precedente, sebbene sia aumentato  il numero dei supermercati da 438 a 479 e, cosa ancor più significativa, il numero dei volontari che ha toccato quota 3479 rispetto ai 3000 nel 2010.
Dei 4.251,061 Kg prodotti assegnati (nel 2010 t 4.227), al 31 dicembre 2011 ne sono stati distribuiti 3.343,153.718 Kg. La differenza di Kg 854.425,536 è stata distribuita nel 2012 a 646 Enti socio assistenziali convenzionati,  per un numero di assistiti pari a 126.106 e per un valore commerciale pari a € 10.029,461.
I prodotti raccolti e distribuiti sono consistiti principalmente in: pasta, riso, latte, burro, formaggio (grana, provolone e pecorino), biscotti, fette biscottate, zucchero, olio di mais, tonno, pelati, legumi in scatola, omogeneizzati e prodotti per l`infanzia, frutta (mele, Kiwi, pere, arance, mandarini, limoni, angurie) patate, surgelati.
Ma la vera, grande ricchezza di cui l`Associazione dispone sono i volontari. Una rete di uomini  e donne, soprattutto giovani, che hanno deciso di donare ore del loro tempo libero per realizzare tutto quanto è stato fatto fino ad oggi.
Senza di loro, non esisterebbero magazzini, non ci sarebbe chi ritira gli alimenti, chi li consegna agli Enti, chi coordina tutte le attività intraprese.
Sabato prossimo questo esercito di volontari con le pettorine gialle presiederà i supermercati delle nostre città e dei paesi che hanno aderito alla Giornata della raccolta alimentare.
A quanti faranno la spesa consegneranno un sacchettino giallo. Accoglieteli con un sorriso e date quello che potete, secondo le possibilità di ognuno. Un po` di olio, pasta, legumi o carne in scatola serviranno a far felice chi ha più bisogno di noi. Questo importante evento, che gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, è reso possibile grazie anche alla collaborazione dell’Esercito Italiano e alla partecipazione di decine di migliaia di volontari aderenti all’Associazione Nazionale Alpini, alla Società San Vincenzo De Paoli e alla Compagnia delle Opere Sociali.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto