Asencio spiana la strada al Cosenza. Esordio col botto per Pillon a Livorno

Doppietta dell’attaccante rossoblù in Toscana che realizza un gol strepitoso. Tris griffato poco prima dell’intervallo da Bruccini

LIVORNO Dura appena mezz’ora la debolissima resistenza del Livorno che con il Cosenza era all’ultimissima spiaggia ed era chiamato all’impresa per riprendere la disperata rincorsa alla salvezza. Invece anche stavolta la squadra di Roberto Breda ha messo in campo una prestazione deludente, perdendo 3-0 contro la squadra del neo arrivato Pillon e non facendo niente per segnare.
La rete che ha sbloccato il match è stata di Asencio che ha sfruttato un calcio da fermo, arrivando come un falco sulla corta respinta di un insufficiente Plizzari e mettendo la palla in rete. Due minuti più tardi il numero 9 rossoblu ha trovato la doppietta in acrobazia. Pallone messo in mezzo, liscio di Luci, difesa ferma e semirovesciata vincente per lo 0-2.
Il Cosenza ha calato il tris poco prima dell’intervallo con Bruccini che ha tirato un siluro imparabile verso la porta amaranto. Nella ripresa piove sul bagnato per gli amaranto, con Agazzi che si fa espellere ingenuamente a centrocampo e gli ospiti che si limitano a gestire il triplo vantaggio. L’unico sussulto è una traversa di Bogdan colpita al 31′, ma un minuto più tardi Sciaudone ha risposto con un palo. Le ultime emozioni di una partita a senso unico.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto