Modifiche allo statuto Aiac, le proposte della delegazione calabrese e del Presidente Pilato

Si è svolta oggi l’assemblea nazionale per le modifiche statutarie.

LAMEZIA TERME Si è svolta oggi l’assemblea nazionale per le modifiche statutarie. La delegazione calabrese presente era composta dal Presidente Raffaele Pilato e dai delegati dilettanti Bellé, Calio’ e Modafferi e da quelli professionisti Orlandi, Falbo, De Rosa, Sergi e Misiti. Pilato e Bellé, hanno posto all’attenzione dei delegati nazionali tematiche molto importanti nell’interesse esclusivo di tutti gli allenatori di calcio. Nello specifico, sono state proposte dall’Aiac Calabria e approvate dall’assemblea: la surroga del consigliere nominato vicepresidente con il primo candidato non eletto a consigliere e l’emendamento che sana la presenza dell’Aiac Onlus finora non prevista nello statuto nazionale.
Secondo quanto proposto dal presidente Pilato, il candidato che intende ricoprire il ruolo di presidente, vice presidente o consigliere nazionale deve aver svolto almeno un mandato dirigenziale a livello periferico, provinciale o regionale.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto