Coronavirus, la Tonno Callipo fa squadra con le calabresi del calcio

«Questa – ha detto il presidente Callipo – è una partita che non potevamo non giocare. Abbiamo voluto dare il nostro contributo perché crediamo nel valore della solidarietà»

VIBO VALENTIA Due sport diversi: il calcio e la pallavolo. Un obiettivo in comune. Quello di farsi portavoce di un messaggio di solidarietà vestendo una maglia carica di valori per sensibilizzare l’opinione pubblica a porgere una mano ai più bisognosi. È questo il motivo per cui la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ha deciso di scendere in campo al fianco di Reggina 1914, US Catanzaro, U.S. Vibonese 1928 e Rende Calcio 1968. Da sempre attenta alle problematiche di natura sociale, il sodalizio del presidente Pippo Callipo, che milita nella massima serie del volley italiano, ha aderito all’iniziativa “FACCIAMO SQUADRA PER LA PIÙ IMPORTANTE DELLE PARTITE”, che punta ad unire tutti i tifosi sotto i colori universali della solidarietà sostenendo una raccolta fondi a sostegno delle migliaia di famiglie calabresi in difficoltà in un momento di grave crisi economica e sanitaria dovuta all’emergenza Covid-19. Condivisione e coinvolgimento sono, infatti, le due parole chiave del progetto.

 BIGLIETTO SOLIDALE Si tratta di una prima necessaria iniziativa per consentire a migliaia di famiglie calabresi, ormai esasperate, di far fronte almeno alle immediate esigenze alimentari. Mentre il mondo dello sport (e con esso anche il calcio) si ferma le realtà sportive calabresi vogliono scendere ugualmente in campo con l’iniziativa il biglietto solidale volta a promuovere attraverso i propri tifosi una raccolta fondi a sostegno delle famiglie calabresi in difficoltà. Aderisci anche tu. Acquista il biglietto solidale e dona un importo minimo di 5,00€ sulla piattaforma gofundme attraverso il link: https://www.gofundme.com/manage/facciamo-squadra-per-la-piu-importante-partita.  Il ricavato della raccolta fondi sarà devoluto interamente all’Associazione Banco Alimentare Calabria la cui missione è quella di offrire un contributo importantissimo in alimenti a chi è in difficoltà. «Questa – ha detto il presidente Callipo –  è una partita che non potevamo non giocare. Abbiamo voluto dare il nostro contributo perché crediamo nel valore della solidarietà e sappiamo che lo sport rappresenta un’efficace cassa di risonanza per arrivare al cuore dei tifosi e di quanti ci seguono. Anche un piccolo gesto, adesso, assume un grande significato».







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto