«La Serie C non riparte». Reggina direttamente in Serie B

Solo in quattro hanno votato contro. Chiesto anche il blocco delle retrocessioni in Serie D e la promozione del Carpi. La decisione finale spetta alla Figc

Reggina

REGGIO CALABRIA Il campionato di Serie C potrebbe davvero non ripartire più. Questo, almeno, quanto trapelato in maniera ancora del tutto ufficiosa dall’assemblea di Lega Pro che sta decidendo in merito al futuro e alla possibile conclusione dei campionati 2019/2020. E, se così fosse, la Reggina (insieme a Monza e Vicenza) sarebbe subito promossa in Serie B. Indiscrezioni, in tal senso, arrivano dal giornalista della Gazzetta dello Sport, Nicolò Schira. Nel corso della riunione solo in 4 hanno votato contro la promozione del club amaranto insieme a quella del Monza e del Vicenza. Ora c’è attesa per la decisione finale che dovrà essere ratificata dalla Figc. Queste, intanto, le richieste inoltrate: sospensione definitiva della Serie C 2019-2020 (votazione a maggioranza); blocco delle retrocessioni in Serie D (votazione a maggioranza); promozione delle prime tre al momento dello stop: Monza, Vicenza  e Reggina (votazione a maggioranza); Carpi quarta classificata (votazione non a maggioranza).





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto