Da Vibo alla Capitale, Lo Schiavo diventa capo osservatore della Roma

Il direttore sportivo della Vibonese vola a Roma. A breve diventerà capo degli osservatori del club giallorosso

Lo Schiavo

di Fabio Benincasa
ROM
A Da Vibo Valentia a Roma. Simone Lo Schiavo, direttore sportivo della Vibonese lascia la Calabria ed il club rossoblù per raggiungere la Capitale. A breve diventerà capo degli osservatori della Roma.
I giallorossi stanno operando una vera rivoluzione societaria dopo i dissidi e le frizioni che hanno allontanato il Ds Petrachi dal presidente James Pallotta. E lo stesso numero uno americano, ormai lontano dalla Capitale da due anni, è sempre interessato a riallacciare i rapporti con Friedkin per la cessione della società.
Lo Schiavo, 34 anni, dopo un eccellente lavoro alla Vibonese opererà in sinergia con Morgan De Sanctis. L’obiettivo è costruire una rete di scouting che possa permettere alla società di acquisire giovani talenti da valorizzare.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto