LEGA PRO | Il derby dello Stretto si tinge d’amaranto

REGGIO CALABRIA La Reggina fa suo il derby dello Stretto regolando il Messina con un perentorio 2-0 davanti a quasi 6mila spettatori. Gli amaranto, all’esordio casalingo in campionato, sfoderano una…

REGGIO CALABRIA La Reggina fa suo il derby dello Stretto regolando il Messina con un perentorio 2-0 davanti a quasi 6mila spettatori. Gli amaranto, all’esordio casalingo in campionato, sfoderano una prova di carattere, grinta e grande concretezza. Dopo un primo tempo equilibrato sono i padroni di casa a rompere gli indugi ad un minuto dall’avvio della ripresa. A siglare il gol del vantaggio è Porcino, giovane cresciuto nel vivaio del Sant’Agata, su perfetto assist di De Francesco. Venti minuti più tardi, al ’66, gli amaranto usufruiscono di un calcio di rigore. Implacabile dal dischetto Oggiano mette il pallone sotto la traversa per il definitivo 2-0. Al ’77 siciliani in dieci per l’espulsione di Milinkovic. Gli uomini di Zeman dimenticano così il brutto ko contro il Fondi e conquistano i primi tre punti in classifica, agguantando proprio i rivali messinesi.
Per quanto riguarda le altre calabresi impegnate nella seconda giornata di Lega Pro, vittoria della Vibonese in casa contro il Fondi (1-0, autogol di De Martino all’84’). Scivolone del Catanzaro contro Virtus Francavilla (1-0, gol di De Angelis all’82). I giallorossi restano ancora a zero punti in classifica dopo due giornate. In serata il Cosenza, ancora in preda alla sbornia post Ceravolo, cade in casa contro il Taranto (0-1) che trasforma in oro il gol di Bollino al 59′.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto