Il Crotone sfiora l’impresa a Firenze

FIRENZE Fiorentina-Crotone 1-1 nell’incontro valido per la decima giornata di Serie A. Calabresi avanti al 24′ con Falcinelli. Pareggio siglato da Astori al 40′ della ripresa. Diluvia su Firenze e la partita tra…

FIRENZE Fiorentina-Crotone 1-1 nell’incontro valido per la decima giornata di Serie A. Calabresi avanti al 24′ con Falcinelli. Pareggio siglato da Astori al 40′ della ripresa. Diluvia su Firenze e la partita tra Fiorentina e Crotone viene sospesa al 16′ del primo tempo per le condizioni del campo, con l’arbitro Gavillucci che verifica le condizioni del campo, ma il pallone in molti punti non rimbalza. Dopo una lunga sospensione, la decisione: si riprende a giocare.
I viola sono a caccia del tris dopo i successi su Slovan e Cagliari. Intanto, il tecnico viola sceglie di dare un turno di riposo a Kalinic e Borja Valero (che vanno in panchina) e in attacco gioca Babacar, con Ilicic a sostegno. A centrocampo Badelj e Vecino con Bernardeschi (a sinistra) e Tello (a destra) sulle fasce.
La partita comincia sotto un diluvio e per i giocatori è difficile controllare il pallone sul campo allagato. I viola ci provano con tiri da lontano di Ilicic, Vecino e Tello che mettono in difficoltà (anche a causa del terreno bagnato) il portiere Cordaz. Il pallone, però, rimbalza poco e viene frenato dalle pozzanghere in molti punti del campo. Al 16′, un disimpegno difensivo dei viola viene fermato proprio dall’acqua e per poco il Crotone non ne approfitta. Poi la sospensione. A Firenze un fatto così non accade dal 27 settembre 1981 quando fu sospesa e poi rinviata per pioggia, Fiorentina-Ascoli.
In questo caso, però, la gara riprende e al 24′ una papera di Tatarusanu, con la complicità di Gonzalo, consente a Falcinelli di portare in vantaggio il Crotone.I viola faticano a trovare spazi e nonostante un assedio nel finale del primo tempo il gol non arriva. Intanto Sousa fa scaldare Kalinic. Alla Fiorentina servono i suoi gol.
Il croato entra al primo minuto della ripresa al posto di Maxi Olivera. I viola ripartono all’attacco, ma senza trovare varchi. Al 15′ Ilicic è pericoloso su punizione respinta a fatica da Cordaz e poi mandata in angolo dai difensori.
I viola insistono, dominano e sfiorano il gol in varie occasioni. Poi al 39′ il pareggio di Astori. Assalto finale dei viola, entra Zarate e va vicino al gol del 2-1, ma Cordaz para. Poi nel recupero è Badelj a impegnare il portiere calabrese. I viola ci mettono il cuore, ma non sono nemmeno fortunati.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto