SERIE A | Un buon Crotone fermato allo ‘Scida’ dalla Samp

CROTONE Il Crotone prova ad approfittare del doppio ko di Empoli e Palermo, ma allo “Scida” deve battere la Sampdoria di Muriel e Quaglierella. Il tecnico dei blucerchiati, Giampaolo, lancia a…

CROTONE Il Crotone prova ad approfittare del doppio ko di Empoli e Palermo, ma allo “Scida” deve battere la Sampdoria di Muriel e Quaglierella. Il tecnico dei blucerchiati, Giampaolo, lancia a sorpresa Ricky Alvarez dietro le punte. Solo panchina per l’ex idolo della tifoseria calabrese, Ante Budimir. Tante conferme nella formazione crotonese, Nicola non rinuncia a Palladino a sinistra e Rodhen a destra, Trotta e Falcinelli guidano l’attacco mentre a centrocampo ritrova una maglia da titolare Crisetig. Nei primi 25 minuti, succede poco o nulla. Il Crotone costruisce il gioco sulle fasce, spingendo sopratutto a sinistra, sull’asse Mesbah-Palladino. Proprio il numero 7 calabrese, al 22esimo, serve un ottimo pallone a Falcinelli che calcia male e spreca un’ottima occasione da gol. Alvarez fatica a proporre palloni giocabili e Muriel spesso è costretto ad indietreggiare per prendere palla e puntare, da solo, la difesa pitagorica. Dopo 43 minuti soporiferi, il Crotone trova il gol del vantaggio. Rosi su calcio di punizione pesca in area Palladino, oggi davvero ispiratissimo, che non ci pensa due volte e calcia di sinistro. Puggioni respinge, ma il pallone finisce sul sinistro di Diego Falcinelli che, questa volta, non sbaglia. Con questa rete, l’attaccante rossoblu sale a quota quattro in campionato, sei i centri complessivi in Serie A. Il primo tempo si chiude con il Crotone meritatamente in vantaggio contro una Sampdoria non in partita.
La ripresa inizia con un cambio. Giampaolo lascia negli spogliatoi Linetty e manda in campo Praet. Nessuna sostituzione nel Crotone. Nella seconda frazione, i ruoli si invertono: il Crotone si difende, pronto a ripartire mentre la Sampdoria attacca a testa bassa, concedendo qualche spazio ai pitagorici. Palladino è in forma strepitosa, sulla sinistra salta sempre il diretto marcatore e riesce con facilità ad innescare Trotta e Falcinelli. Il numero sette è una spina nel fianco per la retroguardia ligure che non riesce a prendere le dovute contromisure. La Sampdoria, invece, continua ad avere difficoltà nella costruzione del gioco e così Giampolo, dopo pochi minuti, cambia ancora. Fuori uno spento Alvarez, dentro Bruno Fernandes. Il cambio scuote la squadra e Quagliarella e Muriel si rendono pericolossimi. L’attaccante campano, di punta, chiama alla parata Cordaz e sulla respinta Muriel calcia di poco fuori alla sinistra del portiere calabrese. L’attaccante colombiano sfiora il gol al 60esimo, quando in area di rigore manda a vuoti con una finta Ferrari e di destro spara un missile che si stampa sulla traversa. Cordaz tira un sospiro di sollievo. Al 67esimo finisce la partita di Mesbah, fermato da un problema muscolare. Al suo posto, Nicola manda in campo Martella. Come spesso accaduto in questa stagione, il Crotone dopo 45 minuti giocati al massimo, si spegne nella ripresa. Succede anche oggi e la Sampdoria approfitta del black out di Ferrari e compagni e segna il gol del pari al 72esimo con Bruno Fernandes. Il fantasista portoghese segna a pochi passi dalla linea di porta difesa da Cordaz, sfruttando al meglio un perfetto assist di Quagliarella. Muriel si sveglia e per la difesa crotonese sono guai. Il colombiano di testa, sfiora la traversa e Nicola corre ai ripari. I crampi costringono alla resa Palladino, autore di un’ottima gara, al suo posto Stoian. Nei minuti finali, il Crotone riesce a contenere le sfuriate offensive doriane e conquista un punto che muove la classifica. Secondo pareggio nelle ultime cinque partite per i pitagorici. Ancora una vittoria sfuggita per il solito crollo nella seconda metà di gioco. Un preoccupante calo fisico e di concentrazione costato parecchi punti alla formazione calabrese. E nel prossimo turno, Palladino e compagni affronteranno il Milan a San Siro.







Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto