IO NON CI CASCO | Niente biglietti online, Trenitalia nei guai

LAMEZIA TERME Non è passata sotto traccia la la diffida presentata lo scorso maggio da Federconsumatori Calabria. L’Autorità nazionale di regolazione dei trasporti ha, infatti, avviato nei confronti di Trenitalia…

LAMEZIA TERME Non è passata sotto traccia la la diffida presentata lo scorso maggio da Federconsumatori Calabria. L’Autorità nazionale di regolazione dei trasporti ha, infatti, avviato nei confronti di Trenitalia spa un procedimento sanzionatorio per la violazione delle disposizioni del regolamento CE relativo ai diritti e agli obblighi dei passeggeri del trasporto pubblico e per non aver provveduto ad informare gli utenti che ne abbiano fatto richiesta tramite consultazione del sito internet, delle attività che avrebbero potuto interrompere o ritardare il servizio di trasporto. L’argomento è stato oggetto della puntata di Io non ci casco andato in onda questa settimana su L’altroCorriereTv (canale 211 del digitale terrestre).
«Con la diffida presentata lo scorso maggio abbiamo alzato il tiro della denuncia dei disservizi e il danno cagionato agli utenti del servizio Trenitalia che per più mesi, nella primavera scorsa, sono stati impossibilitati ad acquistare online, o da altro canale di vendita, titoli di viaggio per l’estate, sui tutti i treni Intercity diretti o in partenza per o dalla Calabria. Di fronte ad un’evidente alterazione dell’offerta commerciale – ha spiegato il presidente di Federconsumatori Calabria Mimma Iannello – che ha disorientato la domanda di viaggio, abbiamo segnalato anche all’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato di accertare l’eventuale fattispecie di pratiche aziendali di condizionamento omissive e/o lesive del diritto dei consumatori alla corretta informazione e all’accesso alle offerte commerciali nella piena “consapevolezza” di scelta dei viaggiatori e chiedendo di adottare ogni misura a tutela del diritto dei consumatori alla più ampia e corretta informazione e trasparenza». Nel corso della trasmissione sono stati anche analizzati gli altri aspetti relativi ai disservizi che quotidianamente incontrano i calabresi, dalla impossibilità di utilizzare le colonnine per l’emissione automatica dei biglietti e dove presenti all’impossibilità di acquistare dei titoli di viaggio in sconto o offerta.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto