«I calabresi hanno bocciato il governo regionale»