Studenti scendono in piazza anche a Catanzaro

Oltre 500 gli alunni degli istituti superiori stanno manifestando nel capoluogo. Lo sciopero, promosso in tutta Italia, contro i continui tagli ai fondi per il diritto allo studio e per i disagi dell’alternanza scuola-lavoro

CATANZARO Oltre 500 studenti delle scuole superiori stanno manifestando, anche a Catanzaro, nell’ambito dello sciopero e della protesta promossi in tutt’Italia dalle organizzazioni studentesche. La mobilitazione si sta svolgendo con un corteo che sta attraversando le principali strade del centro storico di Catanzaro, provocando disagi e rallentamenti alla circolazione, dirottata dalla polizia municipale su percorsi alternativi. Gli studenti, in particolare, protestano per i continui tagli ai fondi per il diritto allo studio, per i costi troppo elevati dei piani di studio, per i disagi derivati dall’alternanza scuola-lavoro, per una didattica ritenuta troppo formale e fredda, per la mancata sicurezza nelle scuole a causa di edifici troppo vecchi e fatiscenti. L’area interessata dal corteo è presidiata da polizia e carabinieri, e al momento non si segnalano problemi di ordine pubblico.





Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto