Ultimo aggiornamento alle 19:21
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Costringeva le donne a prostituirsi e poi derubava i loro clienti

Costringeva le donne a prostituirsi e poi derubava i loro clienti. È il “sistema” messo in atto da F.E., 31enne incensurato e disoccupato di Catanzaro, che è stato arrestato dagli agenti del commis…

Pubblicato il: 22/08/2011 – 12:49
Costringeva le donne a prostituirsi e poi derubava i loro clienti

Costringeva le donne a prostituirsi e poi derubava i loro clienti. È il “sistema” messo in atto da F.E., 31enne incensurato e disoccupato di Catanzaro, che è stato arrestato dagli agenti del commissariato Prenestino di Roma. Per l`uomo sono scattate le manette con l`accusa di sfruttamento della prostituzione, favoreggiamento all`immigrazione clandestina e furto aggravato. Il catanzarese era riuscito a costringere, con minacce e percosse, una 37enne di origine cubana, a mettere a disposizione il suo appartamento, un bilocale nel quartiere Prenestino, per fornire delle prestazioni sessuali. Era lui, poi, ad impossessarsi di quasi tutti i soldi guadagnati. Per attirare i clienti, l`uomo si preoccupava anche di pubblicare su un quotidiano l`annuncio relativo alle prestazioni sessuali a prezzi concorrenziali. Quando il malcapitato cliente arrivava nell`appartamento veniva fatto spogliare in salotto e poi portato in camera da letto. A questo punto entrava in scena il catanzarese che pensava a “ripulire” bene bene il cliente. F.E. era infatti sicuro che, per evitare spiacevoli coinvolgimenti, le persone derubate non avrebbero chiamato la polizia. Ma non è andata proprio così. Infatti, un bengalese di 21 anni, accortosi di essere stato derubato, ha chiamato il 113. L`uomo ha riferito agli investigatori di essere stato derubato all`interno di un appartamento mentre si trovava con una prostituta. I poliziotti dopo aver avuto dalla vittima una descrizione e l`indicazione dell`appartamento dove era avvenuto l`incontro, sono riusciti a rintracciare poco lontano la donna che si trovava in compagnia di un uomo nei pressi di un palazzo di via Gadola. Dopo aver ascoltato i racconti della vittima e della prostituta, i poliziotti sono arrivati ad arrestare il catanzarese.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x