Ultimo aggiornamento alle 22:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

La D`Ippolito: «Berlusconi mi ha deluso. Non mi interessa guidare il Pdl calabrese»

LAMEZIA TERME Secondo Silvio Berlusconi, Ida D`Ippolito ha lasciato il Pdl «perché voleva diventare coordinatore del partito in Calabria». Il retroscena pubblicato dal Corsera non trova d`accordo l…

Pubblicato il: 05/11/2011 – 15:08
La D`Ippolito: «Berlusconi mi ha deluso. Non mi interessa guidare il Pdl calabrese»

LAMEZIA TERME Secondo Silvio Berlusconi, Ida D`Ippolito ha lasciato il Pdl «perché voleva diventare coordinatore del partito in Calabria». Il retroscena pubblicato dal Corsera non trova d`accordo la deputata lametina che nelle scorse ore ha deciso di saltare il fosso e passare dalla maggioranza all`Udc di Casini. «Con Berlusconi abbiamo fatto un lungo pezzo di strada insieme e resto legata a lui come persona, ma il partito non ha saputo cogliere la gravità del momento, che imponeva di cambiare prospettiva». Quindi il problema è il Pdl? «Ha perso i fondamentali del progetto iniziale, quello del 1994. La fusione a freddo tra Forza Italia e An non ha funzionato: è stata una sintesi troppo accelerata di due culture diverse tra loro. Poi sono entrati tanti singoli portatori di interessi propri, certamente non collettivi». La soluzione resta quella «di un governo di larghe intese che faccia le riforme di cui il Paese ha estremo bisogno». Il passaggio all`Udc ha colto un po` tutti di sorpresa: «Aderendo al partito di Casini, l`Udc, non faccio altro che tornare alle origini, ad un partito cattolico: prima di Forza Italia stavo nella Dc, demitiana doc». La D`Ippolito non parla di questioni calabresi e a una nuova domanda sulla volontà di prendere in mano le redini del partito calabrese, risponde piccata: «Ho già ribadito che scelte così importanti non possono essere piegate a interessi personali. Non le pare? La questione di un ricambio al vertice del partito si è posta nel nomento in cui Scopelliti è stato eletto presiedente della Regione. All`epoca avevo dato la mia disponibilità a guidare il partito perché pensavo ci fosse l`intenzione di cambiare lo stato delle cose. Poi ho preso atto che non c`era questa volontà e ora, in tutta onestà, dico che non mi interessano né il Pdl né il posto di coordinatore di quel partito».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x