Ultimo aggiornamento alle 23:16
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il ministro della Salute atteso a Lamezia per inaugurare un corso di formazione per manager. Ma chi lo finanzia?

LAMEZIA TERME Formalmente il ministro della Salute Renato Balduzzi è annoverato tra i relatori del convegno “Assetto istituzionale del sistema sanitario nazionale e regionale” (in programma per lun…

Pubblicato il: 25/03/2012 – 16:09
Il ministro della Salute atteso a Lamezia per inaugurare un corso di formazione per manager. Ma chi lo finanzia?

LAMEZIA TERME Formalmente il ministro della Salute Renato Balduzzi è annoverato tra i relatori del convegno “Assetto istituzionale del sistema sanitario nazionale e regionale” (in programma per lunedì 26 a Lamezia Terme) promosso dall`Asp di Catanzaro. In realtà l`arrivo dell`esponente del governo Monti sancirà l`apertura ufficiale del corso di formazione rivolto ai dirigenti delle Aziende sanitarie locali e ospedaliere calabresi. Al varo dell`iniziativa hanno lavorato in queste settimane i vertici dell`Asp catanzarese, quelli di Agenas (l`Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali) e Federsanità Anci. Il corso avrà una durata di 19 giorni per un totale di 120 ore (fatto su misura rispetto a quanto previsto da uno specifico decreto del ministero).
Quanto alle docenze siamo alle solite, a una divaricazione profonda tra teoria e pratica. In un rigo: la nuova classe dirigente ci serve, ma paghiamo altri per formarla, selezionata da congregazioni ben individuate piuttosto che da istituzioni universitarie. La comunicazione dell`avvio del corso non ha avuto la pubblicità che ci si aspettava. Coloro che verranno ammessi all`iniziativa targata Asp di Catanzaro sono verosimilmente in venti. Un po` pochini se si considera che tra direttori generali, sanitari e amministrativi di Asp e Ao calabresi questo numero viene ampiamente superato. Chiariamo subito: la partecipazione non sarà gratuita. Il valore globale dell`intervento ammonta a 90mila euro e verrà suddiviso tra i venti partecipanti. Fatti due rapidi calcoli viene fuori che per prendere parte alle lezioni in programma all`Agroalimentare ogni partecipante dovrà scucire 4500 euro. Non proprio bruscolini, sempre ammesso che le spese siano a carico dei singoli operatori sanitari. Un`ipotesi, questa, tutta da verificare, perché altrimenti prende corpo qualche sospetto di troppo. Vuoi vedere che alla fine i cittadini calabresi pagheranno la formazione che costituisce un onere dei dirigenti per continuare ad essere tali e, quindi, godere delle loro retribuzioni d`oro?

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x