Ultimo aggiornamento alle 21:20
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

«Il sito è inquinato Trasferire la Questura»

CROTONE Trasferire la Questura di Crotone in una nuova sede in modo da evitare l`esposizione dei poliziotti alle scorie provenienti dal ciclo di lavorazione dell`ex Pertusola Sud, utilizzate per re…

Pubblicato il: 21/03/2013 – 13:17
«Il sito è inquinato Trasferire la Questura»

CROTONE Trasferire la Questura di Crotone in una nuova sede in modo da evitare l`esposizione dei poliziotti alle scorie provenienti dal ciclo di lavorazione dell`ex Pertusola Sud, utilizzate per realizzare il piazzale antistante gli uffici. È questa la motivazione che ha portato, oggi, gli agenti del sindacato dei poliziotti “Uniti dalla base” a organizzare un sit-in di protesta svoltosi davanti alla questura.
Al sit-in hanno aderito i rappresentanti locali del Movimento Cinque stelle e una delegazione di genitori della scuola “Alcmeone”, il cui edificio insiste su un terreno in cui sono state smaltite le scorie provenienti dall`ex Pertusola Sud. «Noi chiediamo – ha detto il segretario di Crotone del sindacato, Giancarlo De Carlo – un immediato e risolutivo intervento per la salvaguardia della salute dei poliziotti-cittadini e della comunità crotonese e il trasferimento degli attuali uffici della Questura a un`altra idonea sede».
Per il piazzale antistante la questura, come per altri zone di Crotone tra cui alcune scuole, furono utilizzate, alla stregua di materiale inerte, scorie provenienti dal ciclo di lavorazione dell`ex Pertusola Sud, il cosiddetto conglomerato idraulico catalizzato. La vicenda fu portata alla luce attraverso un`indagine condotta dal sostituto procuratore della Repubblica, Pierpaolo Bruni.
«Ogni giorno – ha aggiunto De Carlo – il piazzale interno della questura di Crotone viene calpestato da centinaia di poliziotti e  utenti che, inconsapevolmente, raccogliendo la sostanza tossica sotto la suola delle scarpe, la trasportano all`interno della questura e anche all`interno delle proprie abitazioni». Per questo oggi era stata prevista, nel corso del sit-in, la distribuzione agli operatori della Polizia in servizio presso l`edificio della Questura di materiale protettivo, guanti in lattice e tute bianche per proteggersi dalle scorie inquinanti. Un momento della protesta che si è però deciso di rinviare in segno di rispetto per la scomparsa del capo della Polizia, Antonio Manganelli. (0020)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x