Ultimo aggiornamento alle 13:34
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Le donne sono più ansiose per cause genetiche, la conferma arriva da Catanzaro

ROMA Che le donne siano per natura più ansiose non è un preconcetto: la dimostrazione scientificaarriva dall`Isn-Cnr di Catanzaro, in collaborazione con l`Irccs Fondazione Santa Lucia di Roma. Alla…

Pubblicato il: 13/11/2013 – 13:39
Le donne sono più ansiose per cause genetiche, la conferma arriva da Catanzaro

ROMA Che le donne siano per natura più ansiose non è un preconcetto: la dimostrazione scientifica
arriva dall`Isn-Cnr di Catanzaro, in collaborazione con l`Irccs Fondazione Santa Lucia di Roma. Alla base di questa predisposizione sembrerebbe esserci una variante del gene 5-Httlpr implicato nella regolazione della serotonina. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Social Cognitive and Affective Neuroscience.
L`ansia, spiegano i ricercatori, è una normale emozione e ha la funzione fondamentale di segnalare situazioni pericolose o spiacevoli, mediante le modificazioni fisiologiche prodotte dall`adrenalina che entra in circolo nel sangue. Entro certi livelli, dunque, l`ansia è necessaria in quanto ci consente di affrontare situazioni stressanti. Se però supera certi limiti, può diventare anche la base per lo sviluppo di disturbi quali attacchi di panico e fobie. Gli studi hanno dimostrato che esiste una certa predisposizione nell`essere ansiosi: in particolare, una variante del gene 5-Httlpr, che regola l`espressione della serotonina, causa al soggetto portatore un aumento della quantità di questo neurotrasmettitore, capace di modulare i comportamenti emotivi. I ricercatori dell`Istituto di scienze neurologiche del Consiglio nazionale delle ricerche di Catanzaro, coadiuvati da Gianfranco Spalletta della Fondazione Santa Lucia, hanno realizzato una ricerca sull`anatomia cerebrale di centinaia di persone sane dimostrando che l`effetto di questa variante genetica a livello cerebrale sia molto influenzata dal sesso: le donne hanno una diversa regolazione e livelli di serotonina maggiori rispetto agli uomini. Lo studio è stato condotto con avanzate metodiche di neuroimaging.
«Quello che abbiamo scoperto – afferma Antonio Cerasa, ricercatore Isn-Cnr – è che le donne portatrici della variante genetica che conferisce una dis-regolazione della serotonina sono più ansiose degli uomini e questa predisposizione si manifesta con un`alterata anatomia di una regione chiave nella regolazione dell`emozione: l`amigdala». Grazie ai risultati di questo studio, conclude l`esperta, «è possibile immaginare che un giorno, non molto lontano, con un semplice esame del sangue e una risonanza magnetica, sarà possibile individuare le persone che possono avere una più marcata vulnerabilità allo sviluppo di comportamenti patologici».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x