Ultimo aggiornamento alle 11:55
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Falsi infermieri, condannati in 26

COSENZA Dovranno restituire ben 26 anni di stipendi. E’ pesante il verdetto inflitto dal Tribunale di Cosenza a 8 imputati del processo sui falsi infermieri. Oltre ai soldi percepiti dal 29 settemb…

Pubblicato il: 19/07/2014 – 6:46
Falsi infermieri, condannati in 26

COSENZA Dovranno restituire ben 26 anni di stipendi. E’ pesante il verdetto inflitto dal Tribunale di Cosenza a 8 imputati del processo sui falsi infermieri. Oltre ai soldi percepiti dal 29 settembre del 2000, dovranno restituire anche i diplomi. I giudici bruzi hanno condannato anche altri 18 infermieri accusati di falso e truffa. A tutti i 26 imputati sono state inflitte pene comprese tra i 5 mesi e un anno e 11 mesi di carcere. E’ giunto al termine il processo “Gutenberg”, scaturito dall’operazione del 2008 e fu eseguita dai carabinieri del Nas di Napoli e del comando provinciale di Cosenza. Il blitz sgominò una “banda” di infermieri, che presentava falsi titoli per essere assunti in ospedali e cliniche di Cosenza e della provincia, e in particolare dell’Alto Tirreno cosentino. Le persone indagate erano 70 persone. Poi 26 furono prosciolte dal gup, mentre 44 vennero rinviate a giudizio. Erano state accusate di aver illecitamente esercitato la professione nelle cliniche e negli ospedali del Cosentino. Al momento dell’assunzione, cioè, avrebbero appunto presentato falsi diplomi di infermiere professionale. Avrebbero quindi assistito pazienti, e percepito i relativi stipendi, senza averne i titoli. Sarebbero in tutto 20 milioni di euro le somme che gli indagati avrebbero indebitamente percepito e che adesso ben otto di loro dovranno restituire. (0050)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x