Ultimo aggiornamento alle 14:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Protesta a Gioia Tauro, ferme le attività del porto

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA) Le attività del porto di Gioia Tauro sono ferme perché gli operai del turno delle ore 13 hanno deciso di non recarsi a lavoro in segno di solidarietà ne…

Pubblicato il: 20/08/2014 – 11:39
Protesta a Gioia Tauro, ferme le attività del porto

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA) Le attività del porto di Gioia Tauro sono ferme perché gli operai del turno delle ore 13 hanno deciso di non recarsi a lavoro in segno di solidarietà nei confronti di 13 colleghi licenziati da aziende esterne che si occupano delle attività di rizzaggio e derizzaggio per conto di MedCenter. Un’analoga protesta si era svolta il 12 agosto scorso. I 13 operai hanno ricevuto le lettere di licenziamento nelle settimane scorse e per stamane era stata convocata una riunione tra l’azienda e le organizzazioni sindacali. All’incontro però non si sono presentate le aziende e successivamente gli operai licenziati hanno deciso di manifestare davanti al porto. Tutti i lavoratori hanno deciso di non recarsi a lavoro provocando di fatto lo stop di tutte le attività nello scalo. Il porto è attualmente presidiato da polizia e carabinieri. L’amministratore delegato di Medcenter, Domenico Bagalà, sta cercando di convincere gli operai a riprendere le attività per evitare che si possano determinare ulteriori effetti negativi sullo scalo portuale.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x