Ultimo aggiornamento alle 0:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Lsu-Lpu, Galati: il governo dia garanzie ai lavoratori

CATANZARO «Il governo Renzi risolva al più presto la questione dei Lavoratori socialmente utili e dei Lavoratori di pubblica utilità che in questi giorni hanno protestato, in Calabria, a Catanzaro,…

Pubblicato il: 29/09/2014 – 16:29
Lsu-Lpu, Galati: il governo dia garanzie ai lavoratori

CATANZARO «Il governo Renzi risolva al più presto la questione dei Lavoratori socialmente utili e dei Lavoratori di pubblica utilità che in questi giorni hanno protestato, in Calabria, a Catanzaro, davanti alla sede dell’assessorato regionale al Lavoro, per reclamare la liquidazione delle mensilità arretrate». È quanto chiede il parlamentare Giuseppe Galati, vice coordinatore regionale della Calabria di Fi. «In Calabria – spiega Galati – il bacino degli Lsu e Lpu è di circa 4900 persone. Gli Lsu sono circa 2300, il sussidio viene pagato direttamente dall’Inps mentre la Regione corrisponde alla categoria le ore integrative fino al massimo di 40 ore mensili. Gli Lpu sono circa 2600 e i pagamenti (sussidio, ore integrative ed eventuali Anf, assegni nucleo familiari) sono tutti di competenza della Regione. Il governo nella legge di Stabilità 2013 ha assegnato alla Regione Calabria 25 milioni di euro per gli arretrati: a fine luglio, in notevole ritardo perché attesi per l’inizio dell’anno, sono stati erogati i primi 12,5 milioni. La corresponsione di queste risorse da destinare ai Comuni incide sul Patto di Stabilità. La contraddizione è proprio questa, il governo fa pervenire le risorse alla Regione ma quando la stessa le gira ai Comuni deve attentamente verificare se viene sforato il Patto di Stabilità perché in caso di sforamento si commetterebbe un’infrazione con pesanti conseguenze. Insomma, il governo da una parte stanzia, seppur in ritardo, le risorse, dall’altra le vincola». «Chiederò al governo – spiega il vice coordinatore regionale della Calabria di Fi – attraverso una interrogazione, quali azioni intenda mettere in campo per affrontare il problema e assicurare senza intralci il versamento delle spettanze ai lavoratori. Si dovrebbe trovare una soluzione per offrire idonee garanzie ai lavoratori. Renzi dovrebbe affrontare con determinazione un problema di tale portata che potrebbe produrre ripercussioni sociali».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x