Ultimo aggiornamento alle 15:04
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Maltempo, in arrivo una perturbazione atlantica

ROMA In arrivo una fase di maltempo su gran parte delle regioni italiane: una perturbazione atlantica si estenderà, infatti, dal Nord-ovest al Nord-est, alle regioni tirreniche centrali e a quelle …

Pubblicato il: 03/11/2014 – 17:34
Maltempo, in arrivo una perturbazione atlantica

ROMA In arrivo una fase di maltempo su gran parte delle regioni italiane: una perturbazione atlantica si estenderà, infatti, dal Nord-ovest al Nord-est, alle regioni tirreniche centrali e a quelle meridionali. Lo rileva la protezione civile, che ha diramato un avviso di avverse condizioni meteo. Dalle prime ore di domani, rileva l’allerta, sono attese precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, Emilia-Romagna e Toscana settentrionale, in estensione dal pomeriggio a Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e successivamente al resto della Toscana.
Inoltre, dal pomeriggio-sera di domani, si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio o temporale sul Lazio, sulla Sicilia e sulla Calabria, specie sui settori meridionali e ionici, nonché sulla Puglia, particolarmente sui settori meridionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sempre dal mattino di domani, si prevedono infine venti dai quadranti meridionali, prevalentemente da Sud-est: in particolare, venti di burrasca, con raffiche fino a intensità di burrasca forte, su Sardegna, Liguria e Toscana, e venti forti con raffiche di burrasca su Lazio e Sicilia.
Sulla base delle precipitazioni previste, è stata valutata per domani criticità “arancione” (secondo di tre livelli) per rischio idraulico sul Piemonte orientale e per rischio idrogeologico su Piemonte meridionale, Lombardia settentrionale, Emilia occidentale e alta Toscana, nonché su tutto il territorio ligure e del Friuli Venezia Giulia. La criticità valutata è invece “gialla” (terzo livello) per rischio idraulico e idrogeologico sui restanti settori del Nord-ovest e parte dell’Appennino tosco-emiliano, nonché sui settori del medio Tirreno, su tutta la Sicilia e sui settori meridionali di Puglia e Calabria. 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x