Ultimo aggiornamento alle 13:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

«La diga dell'Esaro? Meglio un campo da golf»

SANT’AGATA D’ESARO Un campo da golf di 18 buche al posto della diga dell’Esaro, l’invaso mai completata in provincia di Cosenza. È questa la proposta avanzata dai sindaci di Sant’Agata d’Esaro, Luc…

Pubblicato il: 19/04/2015 – 9:53
«La diga dell'Esaro? Meglio un campo da golf»

SANT’AGATA D’ESARO Un campo da golf di 18 buche al posto della diga dell’Esaro, l’invaso mai completata in provincia di Cosenza. È questa la proposta avanzata dai sindaci di Sant’Agata d’Esaro, Luca Branda, e di Malvito, Pietro Amatuzzo, in una lettera inviata al ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, e al direttore dell’agenzia del Demanio, Roberto Reggi.
Il progetto, realizzato dalla Sillks international hotel group, prevede la realizzazione di una grande struttura destinata ad attività sportiva e turistica su una superficie totale di oltre 60 ettari dove ora si trovano i resti dei lavori mai terminati dell’invaso costati circa 500 milioni di euro. Nello specifico Francesco Borrello, amministratore della Sillks international hotel group ha pensato a una struttura turistico ricettiva, rivolta al mercato mondiale del golf, di 140 stanze per circa 300 posti letto fornita di tutti i confort, dalle piscine esterne alle sale relax, campi di calcio e da tennis e infine il campo da golf di 18 buche.
«La società – è spiegato nella lettera inviata al ministero – finanzierebbe tutta l’opera. Il governo, perché si realizzi, dovrebbe sbloccare i terreni che ritornerebbero ai comuni, disponibili nell’immediato a rilasciare le concessioni».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x