Ultimo aggiornamento alle 22:12
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Raccolta firme per chiedere le dimissioni di Vallone

CROTONE Non si sono placati gli animi a Crotone dopo la puntata di domenica scorsa dell’Arena su RaiUno, che ha dato risonanza all’inchiesta relativa all’enorme numero di commissioni svolte al Comu…

Pubblicato il: 21/04/2015 – 11:08
Raccolta firme per chiedere le dimissioni di Vallone

CROTONE Non si sono placati gli animi a Crotone dopo la puntata di domenica scorsa dell’Arena su RaiUno, che ha dato risonanza all’inchiesta relativa all’enorme numero di commissioni svolte al Comune di Crotone, 1.448 per l’esattezza per una spesa di 357mila euro. Per questo, i cittadini indignati questa mattina hanno deciso di chiedere le dimissioni del sindaco Vallone e di tutta la giunta, ovviamente.

Un tavolino in Piazza della Resistenza, un po’ di persone e un foglio per raccogliere le firme. Circa 200 quelle raccolte in due ore. Un popolo stanco, arrabbiato e scontento. Questa l’immagine di questa mattina, davanti al palazzo comunale di Crotone.  «Siamo schifati da questa amministrazione e soprattutto dal nostro sindaco – ha affermato una signora anziana, che si è recata sul posto per manifestare – questi politici non ci rappresentano. Devono dimettersi perché grazie a questi pagliacci abbiamo perso la dignità. La nostra Crotone non merita tutto questo». La rabbia è tangibile, nelle parole di tutti i presenti, giovani e meno giovani.

E tra una parola e l’altra c’è chi invece inveisce contro tutti i presenti. «Dovevate svegliarvi prima e non ora che siamo arrivati davvero al limite – urla Giuseppe, un signore di età avanzata, forse più arrabbiato degli altri».  «Ho visto questa città morire giorno per giorno e noi tutti cittadini siamo stati a guardare lo schifo di questa amministrazione – continua – e non contenti abbiamo dato la poltrona al Sindaco Vallone, per ben due volte. Siamo vergognosi, tanto quanto loro». L’iniziativa a quanto pare continuerà nei prossimi giorni con l’obiettivo di raccogliere almeno 20mila firme. Di certo è che in città non si “respira” una bella aria, anzi tutt’altro. Si vocifera, inoltre, che questa è stata solo una delle tante manifestazioni a cui ne seguiranno altre, forse anche molto più accese. 

Maria Dora De Caria

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x