Ultimo aggiornamento alle 16:33
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Taglio delle tasse, Orsomarso: merito di Scopelliti

REGGIO CALABRIA «Le notizie diffuse dalla Cgia (associazione delle Piccole imprese) di Mestre circa le decisioni assunte dalle diverse regioni italiane sull’applicazione delle aliquote dell’Irpef p…

Pubblicato il: 11/05/2015 – 13:36
Taglio delle tasse, Orsomarso: merito di Scopelliti

REGGIO CALABRIA «Le notizie diffuse dalla Cgia (associazione delle Piccole imprese) di Mestre circa le decisioni assunte dalle diverse regioni italiane sull’applicazione delle aliquote dell’Irpef per l’anno di imposta 2015, evidenziano la posizione della Calabria e del Molise, che, a differenza dell’anno scorso, nel 2015 non hanno applicato la maggiorazione dello 0,3% prevista per legge per le regioni che sono sottoposte ai piani di rientro a causa del deficit sanitario». Così il consigliere regionale della Cdl, Fausto Orsomarso commenta il dato e sottolinea come sia «una importante notizia per i contribuenti calabresi che nel 2016 pagheranno meno tasse in controtendenza con il dato nazionale che fa registrare un aumento del imposizione fiscale. Lo studio della Cgia di Mestre – precisa Orsomarso – non specifica il perché la Regione ha deciso di non continuare ad applicare la maggiorazione del 0,3% anche per il 2015, limitandosi a comunicare il dato così come per il Molise». Per il consigliere regionale, «è necessario affermare senza temi di smentita che tale misura è stata adottata solo perché la precedente amministrazione Scopelliti ha sanato il deficit di bilancio del settore sanitario calabrese, con il contributo e il sacrificio dei calabresi che hanno dovuto accompagnare un piano di rientro che con tournover bloccato e riorganizzazione ospedaliera e territoriale ha creato non poche criticità per i cittadini rispetto alle quali si è spesso speculato politicamente senza analizzare con serenità che era un percorso obbligato per riorganizzare i conti, abbassare le nostre tasse e poter rilanciare gli investimenti in sanità che solo gli stolti non vorrebbero normale anche nella nostra regione. Comprendiamo – aggiunge Orsomarso – la soddisfazione espressa per la “virtuosità” della Calabria da parte della maggioranza di governo regionale e ci uniamo per salutare positivamente questo risultato ricordando che nel 2010 in occasione di un incontro presso l’Unical di Cosenza era stato fissato l’obiettivo di diminuire l’imposizione fiscale gravante sui cittadini calabresi per il deficit sanitario entro il quinquennio della legislatura. Risultato ottenuto – conclude – con un anno di anticipo e che sicuramente vedrà, ci auguriamo anche la cancellazione delle altre maggiorazioni fiscali».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x