sabato, 06 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 12:33
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

ANDROMEDA | Quando la cosca bloccò il centro Lidl

CATANZARO Sono riusciti anche a impedire la realizzazione di un centro commerciale Lidl gli affiliati alle cosche Iannazzo e Cannizzaro Daponte, colpiti oggi dall’ operazione coordinata dalla Dda d…

Pubblicato il: 14/05/2015 – 13:15

CATANZARO Sono riusciti anche a impedire la realizzazione di un centro commerciale Lidl gli affiliati alle cosche Iannazzo e Cannizzaro Daponte, colpiti oggi dall’ operazione coordinata dalla Dda di Catanzaro e portata a termine da squadra mobile, Dia e Gico della Guardia di finanza. Il centro avrebbe dovuto sorgere in un’area sotto l’influenza dei Iannazzo. Nell’occasione, secondo le indagini condotte nello specifico dalla Dia, Pietro Iannazzo, ritenuto un elemento di spicco della cosca, e Claudio Scardamaglia, imprenditore ritenuto “vicino” alla famiglia a cui sarebbe stato riconducibile il centro commerciale Agorà, avrebbero prima costretto gli operai della ditta che si stava occupando dei lavori di sbancamento ad abbandonare e poi avrebbero indotto l’imprenditore aggiudicatario dei lavori a rinunciare. Il terreno è stato poi acquistato dallo stesso Scardamaglia. Nell’ambito della stessa indagine, è emerso che il presunto capocosca, Vincenzino Iannazzo detto “U Moretto”, tramite alcuni prestanome, gestiva direttamente due aziende, la “Tirrena costruzioni” e “Cascina delle bontà”. Fra i soggetti in contatto con lui anche un medico dell’Azienda sanitaria in servizio all’aeroporto di Lamezia Terme, Raffaele Caparello, che avrebbe redatto certificati medici attestanti patologie false da inviare all’Inps per consentire a una dipendente della Tirrena – anche lei indagata – di percepire indennità di malattia. Caparello è stato sottoposto all’obbligo di dimora.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb