Ultimo aggiornamento alle 10:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Il volume di Alessia Candito nella collana del Sole 24 Ore

LAMEZIA TERME Ospiterà anche un volume della nostra Alessia Candito la collana “Ora legale”, ultima iniziativa editoriale de Il Sole 24 Ore che propone un percorso di legalità attraverso le «s…

Pubblicato il: 14/05/2015 – 9:30
Il volume di Alessia Candito nella collana del Sole 24 Ore

LAMEZIA TERME Ospiterà anche un volume della nostra Alessia Candito la collana “Ora legale”, ultima iniziativa editoriale de Il Sole 24 Ore che propone un percorso di legalità attraverso le «storie di uomini e donne che hanno capito prima degli altri che le mafie non sono solo violenze e intimidazioni, ma sempre di più reti borghesi criminali in cui l’anima nera e tradizionale dei mafiosi convive con quelle dei servitori infedeli dello Stato e delle sue istituzioni, delle professioni,della politica e della pubblica amministrazione».
Le opere proposte sono percorsi di formazione e al tempo stesso di informazione: la conoscenza è infatti il primo antidoto contro le mafie. Sono frutto del lavoro di giornalisti, scrittori, professori, servitori dello Stato che hanno anche tradotto in parola scritta il senso alto della formazione e dell’informazione.
Questo percorso è aperto dal volume “Cose di Cosa nostra”, lo storico libro-intervista firmato da Giovanni Falcone e Marcelle Padovani. Sarà in edicola il 14 maggio in abbinata al quotidiano Il Sole 24 Ore (al costo di 8,90 euro in aggiunta a quello del quotidiano). Proseguirà per venti settimane proponendo, tra gli altri, volumi scritti da:
Pietro Grasso (Liberi tutti – Lettera a un ragazzo che non vuole morire di mafia); Roberto Galullo (Finanza criminale); Corrado Stajano (Un eroe borghese); Bianca Stancanelli (A testa alta – Storia di un eroe solitario); Giancarlo Siani (Le parole di una vita); Filippo Astone (Senza padrini – Resistere alle mafie fa guadagnare); Danilo Chirico e Alessio Magro (Il caso Valarioti)
Nicola Gratteri e Antonio Nicaso (La mafia fa schifo); Salvo Vitale (Peppino Impastato – Una vita contro la mafia); Caprì Pina Maisano Grassi (Libero – L’imprenditore che non si piegò al pizzo); Piera Aiello e Umberto Lucentini (Maledetta mafia); Gioachino Criaco (Anime nere); Tommaso Sodano e Nello Trocchia (La peste – La mia battaglia contro i rifiuti della politica italiana); Nando Dalla Chiesa (Delitto imperfetto ‐ Il generale, la mafia, la società); Alberto Spampinato (C’erano bei cani ma molto seri ‐ Storia di mio fratello Giovanni ucciso dalla mafia).
Il volume della collega Alessia Candito è previsto in edicola a luglio. Nella collana, curata da Roberto Galullo inviato de Il Sole 24 Ore, è il numero nove e affronta la presenza della ‘ndrangheta a Milano. Il volume “Chi comanda a Milano” conterrà aggiornamenti che completano la puntuale analisi del fenomeno di penetrazione politica, sociale ed economica della ‘ndrangheta nel capoluogo lombardo, aggiornandolo fino ai giorni dell’Expo 2015. Un meritato successo, quello conseguito dal lavoro di Alessia Candito che inorgoglisce la redazione del Corriere della Calabria.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x