Ultimo aggiornamento alle 20:26
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Legge elettorale, Talarico: l'iter fu regolare

«Nel massimo rispetto di ogni futuro pronunciamento da parte della Consulta, posso rassicurare i calabresi che l’azione legislativa è stata svolta col conforto preventivo di pareri tecnici di stima…

Pubblicato il: 19/05/2015 – 17:38
Legge elettorale, Talarico: l'iter fu regolare

«Nel massimo rispetto di ogni futuro pronunciamento da parte della Consulta, posso rassicurare i calabresi che l’azione legislativa è stata svolta col conforto preventivo di pareri tecnici di stimati e riconosciuti giuristi, e in piena aderenza alle indicazioni del governo». Queste le dichiarazioni dell’ex presidente del consiglio regionale Francesco Talarico sulla pronuncia della Corte costituzionale in merito ai poteri legislativi della Regione Abruzzo in regime di “prorogatio”, una sentenza che potrebbe avere ripercussioni anche sulla Calabria.
«Subito dopo le dimissioni del presidente della Regione, non essendoci precedenti analoghi nella storia del consiglio regionale calabrese – prosegue Talarico – ci siamo trovati innanzi alla scelta se paralizzare totalmente la Regione a partire dal mese di maggio o se continuare ad operare con l’approvazione delle leggi ritenute più importanti. La scelta è stata ovvia e finalizzata esclusivamente all’approvazione di provvedimenti ritenuti urgenti e indifferibili, con conseguente ricaduta positiva per la crescita e lo sviluppo del territorio. Tra queste, oltre all’approvazione dell’assestamento di Bilancio e del programma di finanziamento europeo 2014-2020, anche la legge elettorale che, ricordo, ha determinato la riduzione a trenta del numero dei consiglieri. La stessa – aggiunge l’ex presidente del consiglio regionale – è stata approvata con voto favorevole della maggioranza dei consiglieri stessi, sentita la Conferenza dei capigruppo, dopo ben due anni di riunioni e consultazioni, evidenziando che il governo nazionale ha ritenuto non violante alcuna norma costituzionale, rettificando esclusivamente lo sbarramento di coalizione, puntualmente recepito. La regolarità dell’iter seguito è di chiara evidenza, tanto da annullare ogni tentativo di scaricare eventuali responsabilità sull’operato del Consiglio uscente».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x