Ultimo aggiornamento alle 11:11
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Regione, l’aut-aut di Gentile a Oliverio: così resti solo

LAMEZIA TERME Il tono è quello della delusione, dell’amarezza. Ma a ben vedere il senso profondo è anche quello dell’aut-aut, dell’ultimatum o, se si vuole, dell’ultima offerta. Difficile leggere a…

Pubblicato il: 26/05/2015 – 15:33
Regione, l’aut-aut di Gentile a Oliverio: così resti solo

LAMEZIA TERME Il tono è quello della delusione, dell’amarezza. Ma a ben vedere il senso profondo è anche quello dell’aut-aut, dell’ultimatum o, se si vuole, dell’ultima offerta. Difficile leggere altrimenti le dichiarazioni con cui Tonino Gentile, coordinatore regionale del Nuovo centrodestra, si rivolge al governo regionale guidato da Mario Oliverio. L’occasione arriva in uno dei comunicati-lancio delle tante iniziative elettorale che si stanno susseguendo in vista del voto per le amministrative del prossimo 31 maggio. Il coordinamento di Ncd Calabria annuncia l’arrivo a Lamezia Terme, per domani pomeriggio, di Gaetano Quagliariello. Il coordinatore nazionale degli alfaniani viene a tirare la volata a Paolo Mascaro, aspirante sindaco di Lamezia sostenuto anche dagli altri partiti del centrodestra, fatta eccezione per Fratelli d’Italia che sostiene l’altro candidato di destra, Pasqualino Ruberto. Ma Ncd non si limita ad annunciare freddamente che Quagliariello incontrerà i giornalisti nella sala conferenze della Sacal per discutere delle prossime elezioni amministrative alla presenza di parlamentari,consiglieri regionali e candidati. La nota riporta anche una dichiarazione di Gentile che non lascia spazio ad articolate interpretazioni: «Contiamo di poter avere un risultato positivo nei comuni interessati dal voto – dice Gentile – dove abbiamo costruito liste serie e rispettabili. Siamo in prima linea a difendere la Calabria, siamo una forza di governo alleata a livello nazionale con il Pd, ma in Regione – aggiunge il senatore cosentino – non riusciamo a dialogare con la maggioranza. Ci dispiace che tutte le nostre proposte siano state sottovalutate o ignorate dalla giunta: così non si costruiscono processi di dialogo e si finisce per isolarsi in un territorio che avrebbe, invece, bisogno di condivisione». Il messaggio è esplicito, il destinatario pure: sebbene lo schema per le amministrative lametine resti quello del vecchio centrodestra, alla Regione il discorso cambia e non si fa mistero di voler mutuare le larghe intese renziane. Almeno così vorrebbe Gentile.

s. pel.

 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x