Ultimo aggiornamento alle 23:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Neve sull'A3, Tansi: «La responsabilità è tutta di Anas»

CATANZARO «È inconcepibile che una nevicata, ampiamente prevista e annunciata dalla Protezione civile della Regione Calabria, abbia messo in ginocchio l’autostrada Salerno-Reggio Calabria. Questa s…

Pubblicato il: 20/01/2016 – 9:55
Neve sull'A3, Tansi: «La responsabilità è tutta di Anas»

CATANZARO «È inconcepibile che una nevicata, ampiamente prevista e annunciata dalla Protezione civile della Regione Calabria, abbia messo in ginocchio l’autostrada Salerno-Reggio Calabria. Questa situazione era stata ampiamente preannunciata anche all’Anas con i bollettini meteo della Protezione civile Regione Calabria che da oltre 36 ore prevedevano nell’area colpita neve fino a 200 metri sul livello del mare». È una sonora bacchettata all’operato dell’Anas quella che parte dalle parole di Carlo Tansi, direttore della Protezione civile in Calabria. Dopo una giornata e una nottata da incubo per gli automobilisti bloccati per ore sull’autostrada innevata, arriva il momento di fare i conti. Lo stesso presidente dell’Anas, Gianni Vittorio Armani, considera quanto accaduto «inammissibile» e annuncia un’indagine interna per verificare le responsabilità di quanto accaduto.
Ma questo non placa l’indignazione del responsabile calabrese della Protezione civile che spiega in una nota: «Ricordo che l’Anas e solo l’Anas, come previsto dalla legge, deve assicurare il transito veicolare – rimuovendo la neve – su una strada di sua proprietà, come l’autostrada Salerno-Reggio Calabria. L’Anas non ha adottato alcun provvedimento preventivo per fronteggiare tale situazione. Non è un caso che le criticità sulle strade calabresi si siano verificate quasi esclusivamente sull’autostrada. La Protezione civile regionale, pronta sin dalle ore 15.45 per soccorrere la popolazione, è stata messa nelle condizioni di accedere con i propri mezzi sull’autostrada per soccorrere le autovetture bloccate solo nella serata».
Il blocco degli automobilisti sulla Salerno-Reggio Calabria è stato causato anche dalla presenza di parecchi veicoli privi delle dotazioni da neve. Ma, secondo Tansi, per arginare questo problema l’Anas non è stata logisticamente preparata: «Inoltre Anas non ha fatto assolutamente niente per bloccare il transito verso l’autostrada delle centinaia di veicoli sprovvisti di catene e gomme termiche che successivamente – per i numerosi testa-coda – hanno bloccato l’autostrada. Vorrei ricordare che la Protezione civile della Regione Calabria è intervenuta in molti casi per mettere in sicurezza e soccorrere decine di persone, tra cui dializzati, donne in avanzato stato di gravidanza, disabili».
Nel day after di un martedì nero, schiacciato dalle rimostranze di coloro che hanno patito disagi notevoli, i responsabili dei vari settori della sicurezza mettono i puntini sulle “i”.

ale.tru.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x