Ultimo aggiornamento alle 14:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

I dipendenti della Provincia di Vibo ricevuti da Delrio

LAMEZIA TERME Alla fine sono riusciti a parlare con il ministro Graziano Delrio e con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti alcuni dei dipendenti della Provincia di Vibo Valen…

Pubblicato il: 10/03/2016 – 14:02
I dipendenti della Provincia di Vibo ricevuti da Delrio

LAMEZIA TERME Alla fine sono riusciti a parlare con il ministro Graziano Delrio e con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti alcuni dei dipendenti della Provincia di Vibo Valentia partiti questa mattina alla volta di Mormanno. Avrebbero voluto rivolgersi direttamente a Matteo Renzi i lavoratori vibonesi che da cinque mesi sono senza stipendio e che prestano servizio in un ente ormai finanziariamente disastrato ma l’obiettivo si è rivelato impossibile, perché non è stato permesso loro (qui la notizia) di raggiungere il tratto dell’A3 dove il premier ha partecipato alla cerimonia di abbattimento dell’ultimo diaframma della galleria Mormanno Nord.
Dirottati a Cosenza, dove Renzi si è poi spostato per tenere a battesimo il Distretto tecnologico di cyber security realizzato da Poste Italiane e Unical, i lavoratori vibonesi non si sono dati per vinti e, mentre molti di loro esponevano all’esterno il loro striscione, una delegazione è stata ricevuta da Delrio e Lotti, affiancati dai deputati calabresi Ernesto Magorno ed Ernesto Carbone. Nel breve colloquio che ne è seguito, i dipendenti della Provincia hanno illustrato a Delrio e Lotti la loro drammatica situazione – che, oltre agli stipendi non pagati, riguarda anche l’impossibillità di garantire servizi essenziali sul territorio – esponendo anche alcune possibili vie d’uscita dalla crisi. La principale riguarda la possibilità di sbloccare, a livello statale, i trasferimenti erariali alla Provincia relativi al 2015. Un’ipotesi, questa, su cui Delrio si sarebbe mostrato possibilista. Maggiori perplessità, invece, i componenti del governo Renzi avrebbero espresso circa l’eventualità di rinegoziare i mutui dell’ente presso la Cassa depositi e prestiti. Ma c’è un’ulteriore soluzione che potrebbe essere messa in campo se la Regione, come consentito dall’ultima legge di Stabilità, autorizzasse la Provincia a utilizzare per spese correnti alcune economie derivanti da fondi che avevano diversa destinazione. Anche su questo, stando a quanto riferito dai dipendenti, i big del Pd si sarebbero impegnati a intervenire sugli uffici competenti della Regione. «Abbiamo ascoltato dai dipendenti – ha dichiarato il sottosegretario Lotti – i problemi che sono gravi riguardo il dissesto della Provincia di Vibo Valentia. Ora aspettiamo una loro nota, che arriverà domani mattina, e poi ci metteremo al lavoro per dare una mano».

s. pel.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x